Imola, un fondo contro il caro bollette

Il caro bollette influirà anche sul Bilancio comunale di previsione per quest’anno. L’Amministrazione, infatti, non è esente dal dover tener conto dell’impennata dei costi energetici. Lo fa e lo mette nero su bianco nei documenti economico-finanziari di quest’anno. «Per questa nuova emergenza – spiega il sindaco Marco Panieri – abbiamo deciso di stabilire un plafond di circa 500mila euro destinato a famiglie, impianti sportivi e associazioni che si trovano in difficoltà a causa dei rincari delle bollette».

Il caro energia

Un salasso che riguarda anche la stessa amministrazione visto che ogni anno si spendono circa 3,3 milioni di euro a questa voce, e che a causa dei rincari si stimano circa 600mila euro di aumenti. Questo però non ha impedito al Comune di mettere sul piatto «300mila euro per aiutare le famiglie che si trovano in difficoltà e 200mila euro per centri sociali, impianti sportivi, associazioni. Risorse – spiega il vicesindaco Fabrizio Castellari – che si andranno ad aggiungere, presumiamo di conoscere il dato quantitativo del reale importo entro la prossima settimana, agli aiuti nazionali preannunciati dal primo ministro Mario Draghi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui