Illogico jazz, Patrizia Deitos e Franco Benedetto Morri pronti per l’album

L’ultimo singolo della jazz singer riminese Patrizia Deitos dopo 3 giorni ha superato il mezzo milione di visualizzazioni su Instagram, social che ha scelto per il lancio, e oltre 100mila su Youtube. Il singolo è tutto riminese perché vede la collaborazione del maestro Franco Benedetto Morri come autore e arrangiatore della musica e come pianista. Morri proprio l’anno scorso è stato ricevuto dal sindaco uscente, Gnassi, in segno di riconoscenza a nome di tutta Rimini per la lunga e importante carriera musicale, in concomitanza con la cerimonia di consegna da parte del prefetto di Rimini delle Medaglie d’onore per la Giornata della Memoria.

Franco Benedetto Morri si è avvalso della collaborazione di importanti musicisti quali Simone Giannotti al contrabbasso, ritenuto uno dei più sofisticati jazzisti della nuova generazione, e Giuseppe Grasso al sax tenore, valente rappresentante del jazz siciliano di punta. Raffinato trio che ha accompagnato l’ex supermodella riminese Patrizia Deitos in un brano ricco di atmosfera e di raffinatezze di stampo retrò che, oramai da qualche anno, caratterizzano le scelte interpretative della cantante. 

Deitos si appresta a dare alla luce nel 2022 il nuovo album “Illogico jazz” di cui esce in anteprima l’omonimo singolo. Il disco è distribuito dall’americana CD Baby su tutte le più importanti piattaforme internazionali

La regia del videoclip è ancora di Antonio Maria Magro che ha scritto anche il testo del brano di Franco Benedetto Morri.

Patrizia ha dichiarato in occasione dell’uscita di “Illogico jazz”: “Sono particolarmente felice di avere lavorato con uno dei più importanti pianisti italiani, un grande musicista che ha accompagnato artisti come Juliette Greco, Bruno Martino, Fred Bongusto, la mitica Abbe Lane e tanti altri. Ritengo un onore che abbia scritto un pezzo esclusivamente per me ed è stato un regalo davvero unico. Mi ha diretto anche nell’interpretazione e questa cosa mi ha fatto crescere davvero tanto. Certe esperienze ti segnano per la vita. Grazie Franco!”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui