Il Premio Riccione ricorda Vitaliano Trevisan

Lutto nel mondo del teatro italiani: è scomparso Vitaliano Trevisan, uno dei grandi protagonisti della cultura italiana degli ultimi vent’anni. La notizia lascia dolore e profonda amarezza in tutto lo staff di Riccione Teatro, che ha avuto la fortuna di conoscere personalmente Trevisan e di ammirarne da vicino il talento e la grande statura intellettuale.

L’omaggio nel TTV

Simone Bruscia, direttore di Riccione Teatro: «Nel 2011, alla mia prima edizione da direttore del Premio, Vitaliano Trevisan era tra i finalisti con “La bancarotta”, un testo straordinario, sorta di riscrittura goldoniana, che poi qualche anno più tardi è sbocciato in scena anche qui a Riccione. Da quel 2011 è nato un dialogo, una frequentazione assidua con Vitaliano. I suoi testi sono stati decisivi, raccontano un decennio di scrittura per il teatro, raccontano l’anima del Premio Riccione. Avremo modo di rendere omaggio, di ricordare opere e poetica di Vitaliano Trevisan al prossimo Riccione TTV Festival. Ho riletto in queste ore la nostra corrispondenza privata, in un messaggio, a congedo, tenne a puntualizzare: “Last but not least: io scrivo testi teatrali, non drammaturgia”. Partiremo da lì per ricordarlo, dalla scrittura, dal tema – così cruciale per il Premio Riccione – della letterarietà dei testi teatrali».

La vittoria

Sabato 23 settembre 2017, in una memorabile serata in piazzale Ceccarini, arrivava la conquista del primo premio con “Il delirio del particolare. Ein Kammerspiel”. La giuria, presieduta nuovamente da Fausto Paravidino e composta anche da Giuseppe Battiston, Arturo Cirillo, Emma Dante, Federica Fracassi, Graziano Graziani, Claudio Longhi, Renata Molinari, Laurent Muhleisen e Christian Raimo assegnava all’unanimità il 54° Premio Riccione per il Teatro.

Nel 2018, Trevisan tornava a Riccione in occasione del 24° Riccione TTV Festival, per raccontare al pubblico la sua idea di teatro in un incontro con Maurizio Braucci. E nel 2019, la parabola aperta a inizio decennio si chiudeva con la presentazione allo Spazio Tondelli dello spettacolo tratto da “La bancarotta” con Natalino Balasso, diretto da Serena Sinigaglia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui