Il forlivese Kaali lancia il suo primo Ep con “Baby”

Autenticità, emozione e vita: il cantautore romagnolo Kaali, dopo aver conquistato pubblico e critica con il brano “Lei”, apre il 2022 con il suo primo omonimo EP (Red Owl Records). Il disco è un viaggio in sei tappe tra cuore, anima e vita, e ripercorre esperienze e vicissitudini che hanno caratterizzato buona parte dell’esistenza del cantautore. Kaali rende in musica la sua storia, facendosi portavoce delle storie di molti, ragazzi e ragazze emarginati, abbandonati a se stessi solo perché diversi o meno abbienti in una società che accoglie a parole, ma esclude nei fatti.

Stefano Mengozzi, in arte Kaali, è un cantautore e rapper nato a Forlì nel 1989. Fondatore, con Hakim, del collettivo Hip Hop Realtà Distorta Crew, si avvicina al rap da ragazzino attraverso l’MCing, esibendosi in strada con battle di freestyle, per poi approcciarsi, alla stesura dei suoi primi brani.

Diretto, autentico e versatile, riesce ad impreziosire sia beat vecchia scuola, che produzioni new wave, avvolgendoli con uno stile unico e riconoscibile. Nel 2020 esce il suo primo singolo ufficiale, “Eterno”, che gli consente di farsi conoscere e apprezzare da pubblico e addetti ai lavori, tra cui la Red Owl Records, sublabel di Visory Records che gli consente di firmare il suo primo contratto discografico. Nel 2021 è il turno della seconda release, “Smetto dopo” e nell’estate dello stesso anno, dopo aver cambiato nome d’arte in Kaali, pubblica “Lei”, una dedica d’amore in chiave rap, intrisa di dolcezza e romanticismo,

Le sei nuove tracce segnano l’evoluzione, il processo di maturazione della personalità umana; 6 brani scanditi da rime e punchlines, il cui obbiettivo non è giustificare atteggiamenti e condotte sbagliati, ma la comprensione del velo posato sui margini di una società progressista che troppo spesso si dimentica degli ultimi; lo stesso velo da cui Kaali è riuscito a liberarsi grazie alla forza della musica.

“Kaali”, interamente prodotto dall’estro creativo di Reb The Prod, con grafiche a cura di Miniera Production, è anticipato dal singolo “Baby”, in rotazione radiofonica. Un brano intenso e sincero, accompagnato dal videoclip ufficiale, diretto da Made4Fame, con la partecipazione, nel ruolo di protagonista femminile, di Paola D’Aloia.

Il pezzo è avvolto dall’autenticità della penna dell’artista romagnolo, che ci incoraggia a svestirci da quelle maschere dietro le quali ci nascondiamo al punto da farle coincidere con la nostra vera essenza, per dar sfogo a ciò che siamo realmente, senza il timore di essere giudicati per la nostra diversità.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui