Giornata tutta al femminile sabato 18, per il Bronson

RAVENNA. Giornata intensissima domani, la seconda del festival Passatelli in Bronson 11, che tra Bronson Club e l’adiacente BronsonCafé ospiterà sette concerti e un incontro curato dal mensile Rumore. L’apertura (16.30) è affidata a “Scrivere di musica today”, incontro a cui parteciperanno i tre giornalisti Nicholas David Altea, Enzo Baruffaldi e Federico Savini, stimolati dalle domande di Francesco Farabegoli. Alle 18 si apre poi la sezione “vetrina” del festival, “La Zona D’Ombra”, che vedrà salire sul palco Emanuele Spatola/SpiritoSound, Luca Fol e Sgrò. Dalle 20.30 ecco invece i quattro concerti del programma principale: apre Giulia ParinZecchin in arte Julinko, cantante e chitarrista che spazia dallo psych-doom all’ambient al dark folk; poi KOKO, al secolo Costanza Delle Rose, che con questo progetto solista ha appena pubblicato l’album di debutto, “SheddingSkin”, lirico e intimista. Quindi MØAA, ossia la statunitense di Seattle JancyRae, che ha trovato a Venezia l’ispirazione per il suo primo album, “EuphoricRecall”. Infine Marta Del Grandi, pluripremiata vocalist jazz che naviga in nuovi territori, attraversando i confini di genere e stile. Info: bronsonproduzioni.com.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui