Ginnastica ritmica, la Ginnastica Rimini colleziona medaglie alla “Rome Cup”

Non poteva forse salutare il 2021 in maniera migliore la Ginnastica Rimini, che al PalaPellicone di Ostia Lido ha fatto tutt’altro che la turista sulla pedana della seconda edizione della Rome Cup di ginnastica ritmica. Nell’ultimo importante evento dell’anno le emergenti ginnaste della società della presidentessa Elena Aumiller, seguite dalle tecniche Nani Londaridze e Letizia Rossi, hanno infatti collezionato podi nonostante la presenza di formazioni provenienti anche da Emirati Arabi, Spagna, Malta, Grecia, Quatar ed Ucraina oltre che da ogni parte d’Italia.

Aurora Fano e Ginnastica Rimini livello A

Doppietta nel livello A categoria 2006 per Elisa Badioli, trionfatrice alla palla ed al nastro. Bis di successi pure per Anastasia Crocione, che ha dominato sia alla palla che al cerchio nel livello B 2006. Primo posto al cerchio e secondo alle clavette per Virginia Galeazzi nel livello A 2010, mentre Linda Della Rosa ha preceduto sul gradino più alto la compagna di club Alessandra Morelli sia alla palla che al cerchio del livello B 2009. Sugli scudi nel livello B 20009 anche Indya Battistini, che ha primeggiato alle clavette davanti all’altra riminese Sofia Pozzi ed è giunta terza al nastro. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui