Media Gallery

Ladri al parcheggio della stazione

Spaccate vetture in serie

CESENA. Tornano in auge anche le spaccate in serie ai veicoli. Dopo che una persona nelle scorse settimane era stata arrestata perché, in preda alla crisi d’astinenza da eroina, aveva sfasciato una raffica di veicoli (danni per 15.000 euro, è ancora in cella in attesa di giudizio) i ladri da abitacolo ieri sono tornati a prendere di mira una delle zone preferite per questo tipo di furti: il parcheggio retrostante la stazione ferroviaria lato Vigne.
Brutta sorpresa dunque ancora una volta, per i pendolari che lo utilizzano per lasciare la vettura prima di prendere il treno o di recarsi nelle vicine sedi universitarie.
Sette le auto che sono state trovate con un finestrino rotto. Finestrini mandati in frantumi con l’ausilio di pietre o pesanti oggetti metallici. Bottino sempre tra il poco ed il nulla (raramente ormai le persone lasciano spiccioli in auto posteggiate o qualsiasi cosa di prezioso all’intero). Ma danni ingenti per le necessarie riparazioni. L’area è di quelle spesso oggetto di questo tipo di furti. Che negli ultimi mesi si sono ripetuti anche in zona parcheggio Casali (viadotto Kennedy) ed in parti differenti dell’area Fiorita.
Due notti fa però l’allarme è scattato anche altrove. Una manciata di minuti dopo la mezzanotte i residenti della zona di via Rasi e Spinelli hanno sentito suonare un allarme. Era la sirena d’emergenza di una vettura posteggiata ai margini della strada che era stata appena colpita a ripetizione con un sasso. Sfondato il finestrino, il ladro non ha potuto poi controllare se dentro al veicolo vi fossero degli oggetti a rubare. L’allarme ed i residenti affacciatisi lo hanno messo in fuga verso i giardini di Serravalle. Alle forze dell’ordine è stata descritta come una persona giovane e veloce nei movimenti.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c