Forlì, le uova di Pasqua dell’Ail al reparto di Pneumologia

Per il terzo anno consecutivo, il commercialista forlivese Stefano Biordi sostiene Ail Forlì-Cesena (sezione provinciale dell’Associazione italiana leucemie, linfomi e mieloma) regalando le Uova di Pasqua del sodalizio di volontariato a medici e infermieri dell’Unità operativa di Pneumologia dell’ospedale “Morgagni-Pierantoni” diretta dal professor Venerino Poletti. Questo gesto vuole essere l’ulteriore conferma del riconoscimento per l’impegno gravoso degli operatori sanitari nella lunga lotta contro il Coronavirus.

“A due anni di distanza dallo scoppio della pandemia, ho voluto riconfermare la mia vicinanza a tutti i sanitari che lottano contro la malattia Sars-CoV-2 – ricorda Biordi – e farlo con le Uova dell’Ail mi permette nel contempo di aiutare questa importante associazione di volontariato che da oltre venticinque anni opera sul territorio provinciale”. “Sono riconoscente al dottor Biordi per l’attenzione che ci ha voluto confermare anche quest’anno – sottolinea il professor Poletti ­-. Ogni espressione di vicinanza, a due anni dall’esplosione dell’emergenza, è importante per i medici, gli infermieri e tutto il personale dell’ospedale fortemente impegnati contro il virus”. 

Con il gesto di solidarietà del dottor Biordi Ail apre la propria campagna di raccolta fondi “Uova di Pasqua Ail 2022”. Le uova di cioccolato sono già disponibili presso la sede Ail di Forlì viale Roma 88. Per prenotazioni e consegne a domicilio contattare il numero 0543 782005 o visitare il sito www.ailforlicesena.it. Appuntamento, poi, l’1, 2, 3 aprile con i volontari Ail per la distribuzione delle Uova nelle piazze della provincia.

Ail Forlì-Cesena nasce nel 1995 e da allora raccoglie fondi per finanziare la ricerca scientifica contro i tumori e le malattie del sangue, sostenere l’Ematologia provinciale, garantire sul territorio di Forlì-Cesena il servizio di Cure domiciliari ematologiche e mettere a disposizione di malati e loro familiari il servizio di psiconcologia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui