Forlì. Impianto sportivo Gotti, nuovo bando per la gestione

La gara che si terrà nelle prossime settimane all’impianto sportivo comunale “Carlo Gotti”, è quella per la gestione dell’impianto. Con la pubblicazione del bando da parte del Comune, infatti, è stato dato il via alla competizione per aggiudicarsi la gestione della struttura di via Campo di Marte 1 per i prossimi tre anni. C’è tempo fino al 5 dicembre per partecipare alla gara per la quale sono previsti 113mila euro ma, tenendo conto della possibilità di rinnovo per un ulteriore triennio, il valore totale dell’affidamento ammonta esattamente al doppio, ovvero 226 mila euro. Trattandosi di un servizio non economico di interesse generale, a fronte della gestione dell’impianto il Comune di Forlì corrisponderà annualmente al vincitore del bando, a titolo di sostegno della gestione, la somma di 37mila e 700 euro, somma alla quale verrà applicato il ribasso indicato dall’affidatario in sede di offerta. Chi si aggiudicherà il bando, dunque, dovrà occuparsi dello svolgimento di tutte le attività necessarie per l’utilizzo ed il funzionamento della struttura per la pratica delle discipline sportive con esso compatibili. L’attività di gestione mira, infatti, a garantire la conservazione e l’ottimizzazione dell’utilizzo della struttura per favorire al massimo la pratica e la diffusione dello sport sul territorio comunale di pari passo alla salute e al benessere oltre che ai rapporti sociali. Fiore all’occhiello in città per la pratica dell’atletica, vanta un percorso ad anello di 600 metri immerso nell’area verde mentre la zona sotto tribuna comprende una pista coperta di 80 metri a 4 corsie, una sala per il potenziamento, zona propedeutica per affinare il salto con l’asta, in alto e in lungo che viene utilizzata per gli allenamenti invernali.

Il bando era atteso dopo che, nel giugno scorso, la giunta comunale di Forlì ha annullato la sua stessa delibera con la quale, in aprile sempre di quest’anno, prorogava di tre anni i contratti di gestione di molti impianti sportivi comunali. Una decisione alla quale si è arrivati dopo che l’avvocato Christian Zovico, in difesa dell’associazione Libertas atletica Forlì, aveva presentato una diffida, nello specifico per la concessione della proroga per il campo di atletica Gotti, sollevando una serie di problemi normativi e non escludendo il ricorso al Tar con richiesta di sospensiva del provvedimento per gravissimi vizi di legittimità. Una diffida che lo scorso 8 giugno ha portato all’annullamento in via di autotutela della deliberazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui