Forlì, il successo di Biffi, più 15% di vendite a Natale: “Merito delle feste in famiglia”

Vendite in crisi, calo di fatturato. Niente del genere è successo all’Emporio Biffi di via Bertini, a Forlì. Il titolare Gian Luca Biffi spiega soddisfatto che il Natale 2021 ha fruttato per lui una crescita degli incassi del 15% rispetto alle ultime festività natalizie. Festività natalizie già segnate dal Covid, quelle del 2020, in cui comunque il giro di affari dell’emporio di dolci, vini e liquori aveva già segnato un aumento del suo volume.

La spiegazione

La ragione di tanta abbondanza, spiega l’imprenditore Biffi, è da ricercare proprio nel coronavirus. «In tanti hanno preferito trascorrere i giorni di festa in famiglia, stando a casa, evitando di andare nei ristoranti per paura di contrarre il Covid. Questo ha favorito l’acquisto di panettoni, cioccolatini, torrone e dolciumi».

A detta del commerciante, determinante nel decretare il segno più nelle vendite, anche la predilezione per «panettoni di qualità, che i clienti oggi sembrano preferire a quelli industriali, anche se più economici». Il concetto che il commerciante di dolciumi intende esprimere è dunque quello di “meglio pochi, ma buoni”.

I dettagli sul Corriere Romagna oggi in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui