Forlì, giovedì spettacolo alla riscoperta di Pasolini

Giovedì dalle ore 21 alla Fabbrica delle Candele a Forlì, sarà in scena “Pasolini 41” lo spettacolo (a cura del Teatro delle Forchette) che ha preso in prestito parole, suoni e immagini per raccontare il personaggio e l’uomo dietro la maschera. Il costo del biglietto è di 10 euro, per info e prenotazioni: 339/7097952 e 347/9458012.

La serata è costruita sulla considerazione del personaggio Pier Paolo Pasolini sotto l’ottica a tutto tondo della sua arte, o meglio dei suoi vari talenti. Giornalista, autore di prosa, saggi e canzoni, e poi ancora poeta, sceneggiatore, regista, attore e via a seguire. Pasolini spaziò in ambiti vari e spesso contrastanti tra loro, ma tutti legati da una concretizzazione finale del suo percorso concettuale. “Pasolini 41” è quindi una “personale” dedicata a Pasolini costruita con immagini, proiezioni, canzoni e recitati sia live che registrati, come una galleria dove i visitatori non si spostano di sala in sala ma sono “le sale” a passargli davanti, presentando ognuna il lavoro di artisti diversi e le loro opere, “di, con e su“ Pier Paolo Pasolini.

Un Pasolini da riscoprire attraverso canzoni e ospiti virtuali che hanno contribuito quali IANVA Alice, Domenico Modugno, Franco Naddei, Tony Volpe e altri. Immagini, suoni, volti e voci di Derek Jarman, Anna Magnani, Totò. Parole e “presenza scenica” di Giancarlo Pajetta (Antonio Sotgia), Maria Callas (Massimiliano Bolcioni), Oriana Fallaci (Paola Fabbri), Carlo DiCarlo (Eros Zanchetta) e Pierpaolo Pasolini (Stefano Naldi), i “ragazzi del ’68” (Mattia Geraci, Biancaluce Derni, Vincenzo Turiaco, Ivanoe Privitera, Maurizio Lena), immagini da ” Il fiore delle mille e una notte”, “Mamma Roma”, “Medea”, “Uccellacci e Uccellini” e così via.
Un viaggio che oggi come non mai ci stupisce per le parole di Pasolini, che se potevano apparire profetiche anche se ipotetiche al tempo, ai fatti di oggi diventano una serie terribile di profezie avverate.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui