Forlì, contaminato dall'uranio morto maresciallo dei carabinieri

Mer 17 Aprile 2019 | Redazione Web


Forlì, contaminato dall'uranio morto maresciallo dei carabinieri

Wed 17 July 2019 | Redazione Web

FORLI'. Aveva prestato servizio per molti a Forlì dove gli era stata diagnostica la malattia. È morto all’età di 48 anni il maresciallo maggiore Daniele Nuzzi, ex parà del Reggimento Carabinieri Paracadutisti del Tuscania con la cui divisa aveva partecipato a numerose missioni all’estero tra le quale nella ex Bosnia. Qui sarebbe venuto a contatto con uranio impoverito, una contaminazione che lo avrebbe condotto alla morte. Originario di Soverato, in Calabria, dove questa mattina sarà celebrato il funerale, dopo essersi ammalato aveva dovuto ingaggiare una battaglia legale contro l’amministrazione militare per vedersi riconoscere la causa di servizio.

Condividi su Facebook    Condividi su WhatsApp

,

,

,

,

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *