Forlì, 400mila euro per il teatro Diego Fabbri dal Pnrr

C’è anche il “Diego Fabbri” tra i 348 interventi finanziati su scala nazionale nell’ambito delle risorse a valere sul Pnrr, Missione 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, Misura 1 “Patrimonio culturale per la prossima generazione”, Investimento 1.3: Migliorare l’efficienza energetica di cinema, teatri e musei” finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU. 

Al progetto presentato dal Comune di Forlì è stato assegnato un contributo di 400 mila euro, pari alla richiesta avanzata dalla stessa Amministrazione per l’attuazione di interventi urgenti di promozione dell’eco-efficienza e riduzione dei consumi energetici nella sala teatrale pubblica forlivese. “Siamo veramente orgogliosi e soddisfatti dell’arrivo di queste risorse. L’esito favorevole del bando è figlio, prima di tutto, della grande professionalità dei nostri tecnici e della qualità dell’intervento presentato. A loro, che hanno saputo soddisfare al meglio i criteri dell’avviso pubblico del Ministero della Cultura lavorando su un progetto conforme alle linee di indirizzo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), rivolgiamo il più sincero dei ringraziamenti”.

“Il Diego Fabbri è un fiore all’occhiello della nostra città. Un teatro che abbraccia tutta Forlì, dando spazio a giovani e meno giovani, compagnie di spettacolo, ballo, musica e rappresentazioni di scena di grande respiro nazionale ed internazionale. Con questo intervento – aggiunge l’Assessore Valerio Melandri – aggiungiamo un ulteriore importante tassello alla manovra di riqualificazione e messa in sicurezza del nostro teatro che abbiamo avviato nei mesi scorsi. Le risorse del Ministero ci permettono di rendere lo stabile ancora più efficiente dal punto di vista energetico, contribuendo ad abbassare i consumi e i costi di gestione dell’intero complesso teatrale”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui