Faenza, arrestato laureato in informatica di Forlì che ruba videogiochi

Dom 28 Aprile 2019 | Redazione Web


Faenza, arrestato laureato in informatica di Forlì che ruba videogiochi

Mon 16 September 2019 | Redazione Web

FAENZA. Una laurea in informatica, una passione per i videogiochi, ma pochi soldi per acquistarli. Così un 35enne forlivese ha tentato di fare “rifornimento” usando un magnete al posto dei contanti per fare acquisti. Lo hanno arrestato i carabinieri di Granarolo Faentino, che lo hanno portato in caserma venerdì sera, dopo la chiamata arrivata dagli addetti alla sicurezza di un locale supermercato.
Lo avevano visto armeggiare attorno alla scaffalatura dei giochi per consolle, disfandosi degli involucri di plastica. Così hanno atteso che si avviasse verso le casse, constatando che anziché pagare stava imboccando l’uscita, dopo avere neutralizzato l’antitaccheggio della merce. Solo allora sono intervenuti.


Quando i militari sono giunti sul posto hanno controllato l’auto dell’uomo, trovata piena di materiale elettronico. Per questo, oltre all’arresto per tentato furto aggravato, è stato anche denunciato per ricettazione. Per il 35enne è il terzo tentativo di furto terminato con l’arresto, dall’inizio dell’anno. Difeso dall’avvocato Marco Guerra, è comparso ieri davanti al giudice, che ha convalidato l’arresto, rimettendolo in libertà.

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:, , , , ,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *