Elezioni Riccione. Caldari: con noi sono arrivati 150 milioni di euro dai privati

Riccione. «Con il primo Condhotel la nostra generazione Riccione arriva prima e crea già il futuro del turismo a Riccione. Perché avere approvato a Riccione il primo Condhotel della Romagna è un successo? Per tre motivi semplici: solo a Riccione c’è un prodotto turistico, cioè l’appartamento per le vacanze che puoi acquistare o affittare e che ha i servizi condivisi con l’hotel. Solo da noi, gli imprenditori del settore possono ristrutturare potendo contare su un doppio binario d’entrate, quello residenziale e quello dell’accoglienza alberghiera per sostenere i costi di una rigenerazione completa, e infine solo Riccione offre una nuova “accommodation strategy” per aprire nuovi scenari sia investimento che di turismo».

Commenta così Stefano Caldari, assessore al Turismo del comune di Riccione e candidato sindaco civico del centro destra alle prossime amministrative la notizia che il Comune di Riccione, Ufficio edilizia privata, ha notificato questa settimana l’accoglimento definitivo della pratica che darà vita al primo condhotel della Provincia di Rimini. «Riccione oggi è alla pari con le maggiori località turistiche europee, spagnole in particolare e americane come Miami Beach, dove l’aparthotel è un’esperienza largamente diffusa – prosegue Caldari -. Siamo stati i primi in Romagna a capire che dalla Regione arrivavano nuovi strumenti da cogliere assolutamente per il bene della città e del suo brand. Il regolamento sui Condhotel e la legge regionale 24/2017 che attraverso la stipula degli accordi operativi ha permesso di progettare le ristrutturazioni delle Conchiglie, di Riccione Terme e i villaggi vacanze di lusso del Club del Sole e altre in arrivo. L’amministrazione di cui faccio parte ha portato negli ultimi 4 anni oltre 150 milioni di euro di investimenti privati perché ci abbiamo creduto, abbiamo messo in campo una politica seria e nel 2022 alzeremo ancora di più l’asticella con nuovi progetti e una programmazione senza rivali».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui