Covid e quarantena: nuove regole e tutto quello che c’è da sapere

Contatti e casi di positività: con il nuovo anno sono cambiate le regole per le quarantene. La variabile fondamentale per definire i tempi di isolamento e i comportamenti da tenere è una, ovvero lo stato di vaccinazione delle persone coinvolte. Ma quali sono le regole da rispettare?

Quando scatta la quarantena per i positivi?

«L’isolamento in caso di contagio scatta quando si riceve l’esito positivo di un tampone molecolare o di un tampone antigenico fatto in farmacia».

Un mio convivente è positivo e io ho già ricevuto la dose “booster”. Mi devo isolare?

«No, se non presenti sintomi. Per chi ha ricevuto tre dosi di vaccino (o due, nel caso la prima fosse stata del monodose Janssen di Johnson&Johnson) non c’è più l’obbligo di quarantena anche in caso di un contatto stretto con un positivo. Lo stesso vale per chi abbia completato il ciclo vaccinale con due dosi da meno di quattro mesi».

Sono contatto stretto di un positivo, ma ho già avuto il Covid in dicembre. Mi devo isolare?

«No. Non c’è obbligo di quarantena neppure per chi è guarito dal virus da meno di quattro mesi ed è un contatto asintomatico».

Rientro in uno di questi casi. Se non devo fare la quarantena, cosa devo fare?

«Per i contatti stretti che non sono in quarantena è in vigore l’obbligo di indossare la mascherina Ffp2 per 10 giorni fuori casa».

Rientro in uno di questi casi, ma ho dei sintomi che potrebbero essere Covid. Cosa devo fare?

«Fare subito un tampone e, se i sintomi continuano, farne un altro dopo 5 giorni. Se si risulta positivi, bisognerà allora seguire le regole per l’isolamento».

Un mio convivente è positivo. Io ho completato il ciclo vaccinale da più di quattro mesi. Cosa faccio?

«Per chi è stato vaccinato o è guarito da più di quattro mesi scatta un isolamento di 5 giorni, al termine dei quali bisogna fare un tampone. Questa regola vale solo per i contatti asintomatici».

Se invece sono sintomatico?

«L’isolamento è di 10 giorni».

E se non sono vaccinato?

«Per i contatti non vaccinati l’isolamento è di 10 giorni, con tampone alla fine».

Sono positivo. Per quanto devo stare in isolamento?

«L’isolamento dura 7 giorni per chi ha già fatto la dose booster o per chi è stato vaccinato con due dosi o è guarito da meno di 4 mesi. Si può uscire dall’isolamento se non si presentano sintomi per almeno 3 giorni e con un tampone negativo alla fine dell’isolamento».

E se sono positivo e non vaccinato?

«L’isolamento è sempre di 10 giorni, con tampone negativo al termine della quarantena».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui