Cesena, torna lo storico teatro Jolly

Con lo spettacolo “Radici”, il meglio della poesia dialettale romagnola recitata e raccontata da Lorenzo Bartolini, è stato inaugurato lunedì 21 giugno il nuovo corso del Teatro Jolly di Cesena in via Canonico Lugaresi 250, alla presenza del Sindaco di Cesena Enzo Lattuca e dell’Assessore alla Cultura Carlo Verona. Dopo 16 anni di inattività un patrimonio storico della città torna ai cesenati grazie all’intraprendenza di World Wide Theatre e Tade Aps, che per il Jolly hanno sviluppato un progetto ambizioso concretizzatosi dopo cinque anni di investimenti e uno slancio che ha saputo superare anche le incertezze legate alla pandemia.

Grazie a una platea di 350 metri quadrati, il nuovo Teatro Jolly, oltre a ospitare rappresentazioni teatrali, sarà a disposizione come sala prove e teatro di posa per la messa in scena di riprese televisive, cortometraggi o video musicali, mentre sarà possibile svolgere corsi di formazione nelle aule didattiche allestite all’interno della struttura. Non solo: grazie all’utilizzo delle tecnologie satellitari e della banda larga, il teatro sarà dotato di un sistema di riprese audio-video professionali in grado di informatizzare le performance e distribuirle a ogni latitudine nei cinema digitali e in web streaming. Un’opportunità in più anche per le micro produzioni low budget ma meritevoli di poter raggiungere i grandi canali distributivi.

“Il progetto del nuovo Teatro Jolly – commenta Laura Navacchia, responsabile CNA Cinema Forlì-Cesena – è l’ennesima dimostrazione del grande fermento che sta interessando il settore del cinema e dell’audiovisivo nel nostro territorio anche grazie al supporto continuo garantito dalla nostra associazione attraverso consulenze, corsi di formazione e iniziative specifiche destinate all’intera filiera. In questo caso siamo di fronte a un progetto di valore che, oltre a recuperare uno dei primissimi spazi nati in città per la proposta di eventi e spettacoli culturali, guarda con intelligenza al futuro sfruttando le ultime tecnologie e coinvolgendo la comunità attraverso diversi tipi di attività”.

In quest’ottica il nuovo Teatro Jolly ospita al suo interno anche un piccolo bar, che sarà aperto anche nei giorni in cui non sono previsti spettacoli con l’obiettivo di diventare un punto di ritrovo per gli amanti della cultura

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui