Cesena, pestaggio alla stazione: trovato a terra col volto insanguinato

La serata dell’epifania si è chiusa in ospedale. Con il naso rotto contusioni e fratture per le quali servirò almeno un mese prima di potersi dire guarito.

Sono ignoti i motivi di una aggressione avvenuta nella zona della stazione ferroviaria. Una lite che avrebbe coinvolto più persone e per la quale è rimasto ferito un 30enne residente in città.

A lanciare l’allarme erano stati alcuni passanti che avevano notato la zuffa in corso nell’area della stazione ferroviaria. Quando la polizia è arrivata sul posto ha trovato il 30enne a terra sanguinante dal volto. È stato chiamato il 118 ed il persona dell’ambulanza, dopo le prime medicazioni, ha trasferito l’uomo al Bufalini. In pronto soccorso è stato medicato e gli sono state riscontrate fratture alle ossa nasali e contusioni per una prognosi di 30 giorni prima della dimissione. Non è escluso che prossimamente debba tornare al Bufalini per essere sottoposto ad operazione chirurgica di ricostruzione delle ossa nasali.

L’uomo non ha in alcuna maniera voluto indicare ai soccorritori ed alle forze di polizia con chi avesse litigato né i motivi della lite stessa. Sulla quale, naturalmente, ci sono comunque indagini in corso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui