Cesena, cantiere tre piazze: pavimentazione la prossima settimana

In piazza Almerici gli operai hanno ormai finito di “apparecchiare la tavola” su cui da lunedì prossimo inizierà a essere posata la pavimentazione, e si avrà un’idea piuttosto precisa del nuovo look di quello spazio. Ieri due grosse betoniere e un camion con un lungo braccio snodabile attraverso cui è stato fatto passare e poi lasciato cadere a terra il calcestruzzo hanno praticamente ultimato la soletta. Si tratta del sottofondo del nuovo rivestimento che avrà la prima delle tre piazze davanti alla Biblioteca Malatestiana in corso di riqualificazione. In piazza Almerici resteranno poi da fare scavi su una piccola porzione, quella su cui non si è ancora potuti intervenire, perché finora è stata occupata da materiali di costruzione. I lavori di ieri, piuttosto rumorosi, hanno provocato qualche mugugno, ma ha prevalso la consapevolezza che qualche disagio era inevitabile ed è stato comunque contenuto e di breve durata.

Intanto, nell’adiacente piazza Bufalini sono terminati gli scavi archeologici nella parte attualmente occupata dal cantiere (e ieri due specialiste erano impegnate a ripulire decine di piccoli reperti venuti alla luce) e dalla prossima settimana inizieranno anche qui gli interventi edili veri e propri. In queste ore, il cantiere dovrebbe essere esteso alla parte della piazza che era rimasta libera (quella , in modo da spostare lì i materiali che, come detto, sono accatastati nel pezzetto di piazza Almerici dove è arrivato il momento di scavare. Terminati questi ultimi lavori, la seconda metà di piazza Bufalini accantierata per fungere da “deposito” sarà sgomberata dai materiali e anche lì le archeologhe esploreranno il sottosuolo, sempre sotto la supervisione della Soprintendenza. L’assessore ai Lavori pubblici Christian Castorri precisa che «rimarranno comunque percorribili i “corridoi” d’accesso comunque, sia lungo tutto il fronte della Malatestiana, sia al centro di piazza Bufalini, in corrispondenza con l’ingresso alla biblioteca».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui