Cesena, anche tre bici elettriche a disposizione dei vigili

Tre biciclette elettriche entrano a far parte della flotta di veicoli a disposizione della polizia locale di Cesena. Verranno usate in particolare da squadre impegnate in attività di prevenzione e controllo nei parchi e nelle piazze.

Grazie a un finanziamento ottenuto dalla Regione, il Comune ha ordinato, per un costo complessivo di 7.137 euro, tre bici elettriche a ruota larga, con tanto di livrea. Il fornitore scelto è di Novara: la ditta “MB di Marcello Baroli”.

Al momento di decidere quale modello acquistare, si è andati “sul sicuro” puntando su uno già utilizzato da alcuni Comuni dell’Emilia-Romagna.

Per l’esattezza, è la bici “Ex3” a 36 volt, con un motore da 250 watt, un peso di 26 chilogrammi e un’autonomia media di 40 km.

La decisione di dotarsi “fat bike” (letteralmente “bici grasse”), cioè con ruote larghe, è stata presa sia perché sono più stabili, sia perché sono a bassa pressione e quindi garantiscono una grande aderenza e “galleggiabilità” su superfici morbide come quelle dei parchi e sulle pavimentazioni in porfido o piastrelle tipiche dei centri storici. E questi sono i due luoghi dove pedaleranno gli agenti della polizia locale che verranno muniti di questi mezzi. D’altronde, proprio grazie a un progetto del Comune denominato “Polizia locale nei parchi e nelle piazze”, presentato lo scorso aprile, si è preparato il terreno per ottenere dalle Regione i fondi impiegati per comprare le tre bici elettriche. Fondi prelevati da un contributo di 33.400 euro che è stato assegnato da Bologna a Cesena, nell’ambito di un bando per qualificare i Corpi della polizia locale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui