Cervia, ecco le "sentinelle" del mare che monitorano la biodiversità

Gio 27 Giugno 2019 | Redazione Web


Cervia, ecco le "sentinelle" del mare che monitorano la biodiversità

Wed 14 August 2019 | Redazione Web

CERVIA. “Sentinelle del Mare”: Cervia è la prima stazione di rilevamento della costa romagnola. Dalla prossima settimana altre stazioni di rilevamento saranno inaugurate a Punta Marina nei Lidi di Comacchio. Il progetto, che durerà tre settimane, è stato presentato questa mattina al bagno Jacarè di Cervia. Erano presenti Cesare Brusi, direttore Confcommercio AscomCervia, Gianfranco Vitali, presidente Confcommercio Comacchio, Alberto Corti, responsabile Confturismo Confcommercio Nazionale, Bianca Maria Manzi, assessore del Comune di Cervia, Stefano Goffredo, professore associato presso il Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali — BiGeA, Silvia Pace biologa e Gianluca Bassani, presidente Provinciale FAITA- Federcamping.

La presentazione del progetto oggi a Cervia

Le “Sentinelle del Mare” sono attive da lunedì 24 giugno e toccano tre località marine attorno al ravennate: Cervia (RA), Punta Marina (RA) e Lidi di Comacchio (FE). Una biologa marina dell’Università di Bologna coinvolge turisti e frequentatori degli stabilimenti balneari aderenti nella compilazione di apposite schede di rilevamento delle specie marine, al fine di condurre un’indagine e un monitoraggio più approfondito sul livello di biodiversità marina nel Mediterraneo.

L’obiettivo è coinvolgere i turisti (bagnanti, snorkelisti e subacquei) nel monitoraggio della biodiversità marina, contribuire alla conoscenza e consapevolezza ambientale dei cittadini, coinvolgere enti governativi e autorità locali per contribuire alla gestione delle risorse marine.
Da marzo 2018 si sono svolti sulle coste italiane una serie di incontri organizzativi con le Associazioni Confcommercio che si erano nel frattempo rese disponibili ad essere parte attiva nel progetto dando il loro fattivo contributo.
Ed eccoci arrivati all’estate 2019, dopo che nel 2018 avevamo raccolto quasi 10.000 schede valide compilate e raggiunto oltre 400.000 contatti durante l’attività. Quest’anno le aree regionali coinvolte sono diventate 11 con oltre 50 stazioni di rilevamento che, nel complesso, si attiveranno. Tra le new entry, oltre all’Emilia Romagna, il Veneto e la Calabria.
In quest’area, grazie all’organizzazione e all’accoglienza del Sistema Confcommercio, si potrà operare il monitoraggio di un tratto di costa molto esteso, quasi 60 chilometri, che comprende ambienti di enorme interesse turistico e naturalistico: dalla laguna alle saline, passando per alcune delle più note e frequentate località turistiche.

Dal 24 giugno al 13 luglio le Sentinelle del mare si sposteranno infatti tra Cervia, Lido Adriano, Punta Marina e Comacchio.
La biologa sarà ospitata presso i camping che hanno aderito all’iniziativa: Camping Adriatico – Cervia, Adriano & Marina Camping Village – CLUB del SOLE – Punta Marina e Holiday Village Florenz – Lido Degli Scacchi.
Favorire la conoscenza del patrimonio naturalistico – ambientale del Mar Adriatico, sostenere l’aggregazione di imprenditori e professionisti del settore turistico-balneare, consentendo loro di acquisire una maggiore consapevolezza delle ricchezze del nostro territorio ai fini di investimenti più responsabili e rispettosi dell’ambiente, supportare la ricerca scientifica mediante una raccolta dati che coinvolga tutti i fruitori delle bellezze marine dell’Adriatico, sono solo alcuni degli obiettivi che si prefigge di raggiunge il progetto di salvaguardia dell’ambiente marino “Sentinelle del Mare” organizzato dal Dipartimento di Scienze biologiche dell’Università “Alma Mater Studiorum” di Bologna, in collaborazione con Confcommercio nazionaleConfturismo, Confcommercio Emilia Romagna, Confcommercio Ravenna, Confcommercio Ascom Cervia e Confcommercio della Provincia di Ferrara.
Il direttore Confcommercio Ascom Cervia Cesare Brusi commenta: «Sono felice che Cervia sia la prima stazione di rilevamento delle Sentinelle del Mare che proseguiranno a Ravenna e Ferrara. La tutela dell’ambiente è un impegno fondamentale per Confcommercio Ascom Cervia e le Sentinelle del Mare sono uno dei tanti progetti che in questi anni stiamo realizzando - per cercare soluzioni concrete promotrici della tutela dell’ambiente e dell’ecosistema».
Il responsabile Confturismo Confcommercio Nazionale Alberto Corti: «Era importante portare questo progetto in Emilia-Romagna. Si tratta di un’ operazione che, grazie all’impegno dei nostri imprenditori e dell’Università di Bologna, ci permette di contribuire attivamente e in maniera significativa alla sensibilizzazione sul tema dell’ambiente».


L’Assessore del Comune di Cervia Bianca Maria Manzi ha dichiarato: «Il Comune di Cervia è da sempre impegnato sui temi dell’ambiente e questo progetto delle Sentinelle del Mare va nella giusta direzione. È importante il coinvolgimento attivo dei turisti e dei residenti che per un giorno possono essere scienziati, contribuendo a mettere in pratica buone azioni per l’ambiente».

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *