Capodanno soul all’Alighieri

Ai bei tempi pre-pandemia “Christmas soul” era un festival, organizzato da Spiagge Soul, che occupava tutte le feste di fine anno nelle piazze e nei teatri di Ravenna e nel litorale; in questi tempi difficili prevede solo il concerto di Capodanno al teatro Alighieri e due “soul brunch” al bagno Oasi di Marina di Ravenna (l’ultimo il 2 gennaio 2022 col cantante brasiliano Luca Brighi), ma almeno si tratta di una ripartenza dopo il totale annullamento dello scorso anno.

Protagonista del concerto di Capodanno, il 1° gennaio dalle ore 18 al teatro Alighieri, è quest’anno Emmanuel Djob con i Gospel Reunion, una band di dieci elementi. Il cantante camerunense, naturalizzato francese, è stato semifinalista dell’edizione transalpina di “The voice”, nella quale ha sbaragliato la concorrenza col suo stile che mescola gospel tradizionale e ritmi africani. Prima di essere vocalist, Djob è un autore prolifico, che ammanta di spiritualità tutte le sue composizioni.

Dopo gli esordi in Camerun, nei Bayembi’s International, si è trasferito in Francia dove ha partecipato alle formazioni di diverse band afro-soul, e ha debuttato come solista nel 2008 con “Seven minutes”, un album dedicato alla tematica della pena di morte. La popolarità in Francia arriva, come dicevamo, nel 2013 a “The Voice”, cui segue l’album campione di vendite “Get on board!” e molti tour di successo in Europa e nord Africa.

Lo scorso anno ha pubblicato “Exile radio”, raccolta che vede la partecipazione del mito della musica camerunense Manu Dibango, scomparso poco dopo le registrazioni. Il concerto sarà trasmesso in diretta streaming sul sito di Ravenna Festival e sui canali social di Ravenna Tourism.

Ingresso gratuito con green pass, mascherina Ffp2 e prenotazione obbligatoria sul sito: www.teatroalighieri.org

Xxx

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui