Calcio, Diretta Ravenna-Carpi 2-1 finale (rivivi il live)

RAVENNA-CARPI 2-1

RAVENNA (3-5-2): Tomei; Caidi (17′ st Alari), Codromaz, Boccaccini; Meli (12′ st Marozzi), Rocchi (17′ st Fiorani), Esposito, Papa, Fiore (27′ pt Perri, 16′ st Shiba); Ferretti, Sereni. In panchina: 32 Albertoni, 22 Raspa, 25 Jidayi, 17 Mancini, 8 Franchini. Allenatore: Leonardo Colucci.

CARPI (3-4-1-2): Pozzi; Venturi, Sabotic, Ercolani; Offidani (7′ at Eleuteri), Bellini, Cejas (26′ st Ghion), Llamas; Ferretti (1′ st De Sena, 34′ st Ferrieri); De Cenco, Giovannini (35′ st Marcellusi). In panchina: 22 Ricci, 2 Eleuteri, 6 Varoli, 11 Martorelli, 21 Motoc, 36 Deratti, 27 Rizdal. Allenatore: Emilio Coraggio (Sandro Pochesci squalificato).

ARBITRO: Colombo di Como

RETE: 19′ st Ferretti, 27′ st (rig.) Ghion, 47′ st Sereni.

NOTE: Partita giocata a porte chiuse.

49′ st ECCO IL TRIPLICE FISCHIO! RAVENNA BATTE IL CARPI 2-1 E VOLA AI PLAY-OUT

47′ st Cross di Ferretti verso il secondo palo per la sponda di Marozzi che rimmette di testa in mezzo dove al limite dell’area piccola Sereni in girata aerea mette dove Pozzi non può arrivare

46′ st GOL DEL RAVENNA!

45′ st Quattro minuti di recupero per le speranze del Ravenna.

44′ st Para Tomei il tiro di Ferrieri dopo un buon contropiede

42′ st Tocco di mano di Marozzi sul cross di Papa, sfuma così un’altra buona occasione

40′ st Azione personale di Shiba che trova sul secondo palo Alari, il tiro del terzino a porta spalancata viene incredibilmente murato dalla difesa

38′ st Il Ravenna chiede un tocco di mano su iniziativa di Ferretti

36′ st Ravenna completamente riversato in attacco alla ricerca del gol salvezza

34′ st Dentro Ferrieri e Marcellusi al posto di Giovannini e De Sena

32′ st Tiro di Alari dai 20 metri, palla alta sopra la traversa

30′ st Ravenna che si riversa in attacco, serve un miracolo di Pozzi per evitare il gol del 2-1 dopo un tiro a giro davvero bellissimo

27′ st Ghion spiazza Tomei e pareggia la contesa

26′ st RIGORE PER IL CARPI! Codromaz salta sopra De Cenco in quel che sembra il più tranquillo dei contrastri di gioco e che invece costa il penalty al Ravenna

24′ st Continua a fare la partita il Ravenna, che sa di dover provare a fare il gol del 2-0 per essere sicura

21′ st Lampo di Ferretti che entra in area dalla sinistra e lascia partire il sinistro che impegna severamente Pozzi

19′ st Triangolazione tra Papa e Ferretti, con quest’ultimo che si presenta in area con una serpentina che lo mette davanti al portiere. Con lo scavetto questa volta viene battuto Pozzi

19′ st RAVENNA IN VANTAGGGIO!

16′ st Triplo cambio per il Ravenna che inserisce Fiorani, Shiba e Alari

13′ st Azione veloce di Giovannini che poi viene fermato da Caidi

11′ st Dentro Marozzi per Meli

10′ st Continua a spingere il Ravenna che è alla ricerca disperata di un gol

8′ st Dentro Eleuteri per Offidani, tatticamente non cambia nulla

7′ st Azione personale di Ferretti che poi si libera per il destro, palla alta sopra la traversa

5′ st Fase di confusione in questo momento, gioco molto spezzettato in questo inizio

2′ st Calcio di punizione di Esposito troppo sul portiere del Matelica che in presa alta blocca il pallone

1′ st Inizia il secondo tempo, primo pallone per il Ravenna

Dentro De Sena al posto di Ferretti, primo cambio per il Carpi.

Ravenna all’attacco per la ricerca del vantaggio

Una finale vera per il Ravenna che attacca per tutto il primo tempo a testa bassa alla ricerca del gol del vantaggio, mentre da Cesena arrivano notizie confortanti che le permetterebbero di agguantare i play-out. Serve però una rete, solo a più riprese avvicinata nel corso della prima frazione di gioco.

47′ pt Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo, squadre negli spogliatoi sullo 0-0.

46′ pt Altra grandissima occasione per il Ravenna con Papa che mette in profondità una sfera deliziosa per il piede di Meli che al posto di tirare in porta cerca Ferretti senza trovarlo. Poi arriva una carica sul portiere

45′ pt Due minuti di recupero

44′ pt Continua ad attaccare il Ravenna che però manca sempre nel momento decisivo

41′ pt Azione personale di Sereni che però al momento del tiro impatta contro il muro avversario

39′ pt Arriva il raddoppio del Cesena sull’Arezzo, una notizia che aiuta il Ravenna sempre alla ricerca disperata del gol

36′ pt Minuti di stallo nel match, ambedue le formazioni sembrano prendere fiato

33′ pt Ravenna che sin qui ha sicuramente fatto la partita ed avuto almeno 3 occasioni per portarsi in avanti, ma non deve rischiare di prendere gol

31′ pt Mischia in area del Carpi ancora una volta nessun ravennate riesce ad insaccare la sfera, poi l’arbitro fischia una carica sul portiere

29′ pt Azione personale di Ferretti che si procura spazio per liberare il mancino che finisce qualche metro a lato della porta di Pozzi

27′ pt Cambio obbligato per il Ravenna che inserisce Fiore per Perri.

25′ pt Mischia in area del Carpi, alla fine Caidi viene trovato in off-side

23′ pt Torna ad attaccare il Ravenna e lo fa grazie alla tecnica di capitan Papa che predica calma.

20′ pt Dopo i primi minuti sfavillanti il Ravenna ora soffre e da alcune minuti è il Carpi a fare la partita

18′ pt Strepitosa parata di Tomei che tiene a galla i suoi sul tiro di De Cenco dal dischetto del rigore lasciato solo dalla difesa ravennate

15′ pt Arriva la notizia del gol Cesena contro l’Arezzo, in caso di vittoria con l’attuale risultato del Manuzzi il Ravenna sarebbe ai play-out.

13′ pt Grandissima occasione per il Ravenna con Meli che viene servito in area da Sereni. Da ottima posizione però il numero 10 si fa ancora neutralizzare da Pozzi

11′ pt Sempre il Ravenna in possesso del pallone e con le idee piuttosto chiare

8′ pt Meli viene lanciato a tu per tu con il portiere, decisivo l’intervento dell’estremo difensore del Carpi a sventare il pericolo

5′ pt Attacco costanza il Ravenna che fa la partita e prova a rendersi pericolosa dalle parti di Pozzi

2′ pt Cross basso di Ferretti interviene senza difficoltà Pozzi

1′ pt Inizia il match, primo pallone tra i piede del Carpi

Una stagione in 90 minuti: il Ravenna riceve alle ore 15 il Carpi e ha un solo obiettivo, quello di vincere per poter sperare di evitare l’ultimo posto, quindi la retrocessione diretta, ed andare così a giocarsi la salvezza ai play-out. Al Ravenna, però, non sono sufficienti i 3 punti: deve sperare che l’Arezzo non faccia punti a Cesena. In caso di arrivo pari, essendo entrambi gli scontri diretti finiti 1-1, si va a vedere la differenza reti e il Ravenna è a -31 contro il -27 dell’Arezzo: quindi solo battendo il Carpi con 5 gol di scarto i giallorossi andrebbero ai play-out anche in caso di pareggio dell’Arezzo all’Orogel Stadium. Ma viste le defezioni in attacco, l’ipotesi di riuscire a segnare 5 gol sono pressoché pari allo zero. Davanti, infatti, a Colucci sono rimasti i soli Ferretti, Sereni e Marozzi (tre punte esterne), visto l’infortunio che in settimana ha tolto di mezzo anche Martignago.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui