Calcio D, Ravenna: in arrivo l’esterno Campagna

La partenza a fine dicembre del giovane Mascanzoni, finito in Eccellenza al Valsanterno di Casalfiumanese per giocare con continuità, sta per essere equilibrata da un nuovo arrivo. Più funzionale alle esigenze della rosa messa a disposizione di Dossena dalla società giallorossa con un mercato di dicembre molto attivo ma soprattutto mirato da parte del direttore tecnico Andrea Grammatica, in accordo come sempre con il tecnico lombardo e con l’avvallo della società. Se Mascanzoni è infatti sostanzialmente un centravanti e quindi si è trovato chiuso dall’arrivo di Mendicino come principale alternativa a Guidone, il settore degli attaccanti esterni sarà completato invece dall’arrivo di Jionathan Campagna.

Punta esterna

Classe 2002, toscano di Borgo San Lorenzo, Campagna sbarca dal settore giovanile della Spal Primavera, con la quale ha giocato sette partite segnando un gol fino a questo punto della stagione. In precedenza Campagna aveva fatto un veloce passaggio nel settore giovanile del Cesena, dove era arrivato in prestito dal San Michele, società nella quale aveva mosso i primi passi nel calcio. Campagna è un esterno offensivo che preferisce partire da sinistra per rientrare poi sul destro, che è il suo piede forte, e quindi si adatterà bene alle esigenze tattiche di Dossena, rappresentando un’alternativa a Podestà e Belli completando il settore degli esterni giallorossi, che ha il suo pezzo forte nel capocannoniere Saporetti. Campagna è la prima scelta della società per il completamento della rosa e il suo ingaggio dovrebbe essere completato a breve, ma in caso di complicazioni (al momento non prevedibili) esistono alternative, visto che il mercato, che prevede anche trattative con gli Under, è appena iniziato.

Dal campo

Prosegue intanto la preparazione del Ravenna in vista del match in programma domenica al Benelli contro il Ghiviborgo. Dopo l’effettuazione dei tamponi, tutti negativi, alla ripresa degli allenamenti, la situazione tra i giallorossi sembra sotto controllo ma non è così in altre squadre del girone. La mancanza di una normativa precisa per la serie D, tra l’altro, fa sì che ogni dubbio residuo circa il regolare svolgimento della gara ma più in generale di tutta la categoria verrà sciolto probabilmente solo a ridosso dell’ultima giornata di andata.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui