Calcio C, Rimini e Lo Duca avanti insieme

Voglia di continuare a crescere sulle ali dell’entusiasmo. Lorenzo Lo Duca ha trovato l’accordo con il Rimini per un’altra stagione. Si parlava già da tempo di una sua possibile riconferma e le brillanti prestazioni, soprattutto nel girone d’andata, hanno convinto la società biancorossa a tenerselo stretto per proseguire il percorso.

Il terzino destro siciliano classe 2003 racconta la trattativa. «Ero svincolato dopo il fallimento del Catania, quindi ho firmato un pre-contratto di un anno come addestramento tecnico: sono molto contento di essere rimasto. La società mi aveva fatto capire le sue intenzioni quindi me l’aspettavo ma non vedevo l’ora che si concretizzasse. Sto ultimando le vacanze a casa, a Milazzo, giovedì ripartirò verso Rimini e sono molto carico».

La stagione di Lo Duca è stata molto promettente in avvio, con un 2021 da protagonista assoluto e prestazioni di spessore sulla fascia in entrambe le fasi. Poi un infortunio, qualche assenza di troppo, la rotazione con Deratti e la rinascita prima della grande festa. «Nel complesso una stagione molto positiva. Con l’infortunio sono calato all’inizio del girone di ritorno ma poi nelle ultime 5-6 partite mi sono ripreso su buoni livelli. Non mi sarei mai aspettato di vincere subito il campionato alla prima esperienza con i “grandi”, a Rimini mi sono trovato benissimo con tutti e sono felice di dare continuità».

Il prossimo obiettivo è debuttare tra i professionisti. «A Catania sono andato qualche volta in panchina ma non c’è mai stato modo di esordire. Adesso spero di collezionare più presenze possibili in serie C ma non sarà facile. So che devo migliorare molto e crescere anche mentalmente».

Se Lo Duca avrà ancora un ruolo da protagonista lo dirà il tempo. «Con la società non ne abbiamo ancora parlato ma so che credono molto in me e sono felice anche perché conosco la piazza. C’è la giusta serenità per fare bene. Sicuramente dovrò spingere di più sulla fascia e prestare sempre massima attenzione in fase di copertura».

A livello di mercato ieri nessuna novità degna di nota, ma ovviamente non si fermano le trattative per continuare ad allestire una rosa all’altezza della Serie C. Presto l’annuncio ufficiale di Sereni, così come ormai sembra fatta per il portiere classe 2002, Galeotti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui