Calcio C, il Cesena fa il colpo in casa della Lucchese:1-2 (rivivi il live)

LUCCHESE-CESENA: 1-2

LUCCHESE (5-3-2): Coletta; Corsinelli (30′ st Gibilterra), Papini, Baldan, Bellich, Nannini (44′ st Visconti); Frigerio, Bensaja, Mawuli (38′ st Belloni); Semprini, Fedato. In panchina: 12 Plai, 22 Cucchietti, 5 Bachini, 15 Yakubiv, 23 Zanchetta, 24 Lovisa, 25 Ruggiero, 26 Brandi, 11 Panati. Allenatore: Riccardo Carbone (Guido Pagliuca squalificato).

CESENA (4-4-2): Nardi; Candela, Mulè, Ciofi, Yabre (1′ st Rigoni); Ilari, Steffè, Ardizzone, Zecca (45′ st Tonin); Caturano (36′ st Nannelli), Bortolussi (24′ st Pierini). In panchina: 1 Fabbri, 60 Pollini, 27 Gonnelli, 98 Lepri, 6 Brambilla, 11 Munari, 14 Berti, 45 S. Shpendi. Allenatore: William Viali.

ARBITRO: Arena di Torre del Greco.

RETE: 44′ pt Corsinelli, 3′ st Ardizzone, 5′ st Candela

AMMONITO: Yabre, Zecca, Papini, Nannini, Baldan, Nannelli, Candela, Fedato.

NOTE: Spettatori 2.000 circa. Pomeriggio caldissimo. Angoli 10-4 per la Lucchese.

Prima vittoria stagionale del Cesena, che si prende i tre punti tra mille sofferenze. Per il bel gioco ripassare. I migliori per distacco Mulè e Ciofi, perfetti al centro della difesa. Domenica il derby romagnolo contro un’Imolese che questo pomeriggio ha travolto a domicilio la Viterbese (0-3).

51′ st. FINISCE DOPO 6 MINUTI DI RECUPERO, con Arena che grazia anche Nannelli, che all’ultimo secondo commette un fallo da seconda ammonizione.

50′ st. Il Cesena guadagna un fallo laterale in zona offensiva. Ilari perde palla, riparte la Lucchese ma Belloni sbaglia il cross.

49′ st. Fedato abbatte Tonin: giallo per la punta di casa. Pochi secondi alla fine.

47′ st. Dall’altra parte Semprini guadagna il nono corner. Sulla battuta Candela decisivo: altro corner. Il Cesena calcia via

46′ st. Subito Tonin al tiro su azione in verticale di Pierini. Il sinistro di Tonin è tenero: blocca Coletta

45′ st. Dentro Tonin per Zecca. Saranno 4 i minuti di recupero.

44′ st. Ottavo corner per la Lucchese, che inserisce Visconti per Nannini. Corner respinto, riparte Candela, che però perde palla, commette fallo e si prende il giallo.

42′ st. Nardi sicuro sul cross di Belloni da destra

41′ st. La Lucchese spinge, il Cesena si è arroccato dentro la propria area.

38′ st. Lucchese a trazione anteriore con Belloni per Mawuli. Belloni conquista subito un corner, che batte corto per Bensaja: tiro cross di sinistro bloccato da Nardi. Ma il Cesena non supera più la metà campo da una decina di minuti

37′ st. Nardi sicuro sul destro centrale di Papini da 25 metri. Sul rinvio, subito ammonito Nannelli per fallo su Bensaja.

36′ st. Dentro Nannelli per Caturano. Vediamo come si disporrà il Cesena. Sempre 4-4-1-1 con Zecca centravanti e Nannelli a sinistra

35′ st. Caturano non ce la fa più. Pronto Nannelli

33′ st. Steffè non corre più: è Zecca ad andare a chiudere su Papini e a mettere in corner. Nardi respinge, ma palla sempre per la Lucchese.

32′ st. Cross di Fedato da sinistra, palla sul volto di Mulè e la Lucchese chiede un rigore che non esiste. Si prosegue giustamente

31′ st. Il Cesena conquista il terzo corner. Va Pierini. Altra deviazione in corner. Ora calcia Ardizzone. Palla al centro e fallo di Caturano su Papini

30′ st. Altro fallo su Ilari. La Lucchese cambia: 4-3-3 con Gibilterra per Corsinelli.

29′ st. Nella Lucchese è pronto Gibilterra. I toscani provano a premere, i bianconeri si difendono compatti ma faticano ad uscire

27′ st. Pierini gioca sulla verticale di Caturano in un 4-4-1-1. Intanto ci sono Steffè e Ardizzone in non perfette condizioni

24′ st. Viali inserisce Pierini ma toglie Bortolussi e non Caturano.

22′ st. Azione in verticale del Cesena con Bortolussi che premia l’inserimento di Zecca, il cui destro è bloccato in due tempi da Coletta.

21′ st. Viali pronto a operare una sostituzione. Ad uscire dovrebbe essere Caturano. Anche Ardizzone non sta bene

19′ st. Gol annullato a Baldan per fuorigioco su cross di Corsinelli, in seguito al quinto corner dei toscani: decisione giustissima. Erano quattro i giocatori lucchesi in offside

18′ st. Sugli sviluppi della punizione, Steffè mette in corner il cross di Corsinelli

17′ st. Nardi blocca il cross di Corsinelli anticipando nettamente Fedato. Incredibile errore di Caturano in uscita, Ilari deve fare fallo sulla trequarti difensiva

16′ st. Ilari ruba palla a Baldan, che lo abbatte: giallo per il difensore. Ancora per un fallo su Ilari (che aveva fatto ammonire anche Nannini). Coletta esce e blocca il cross telefonato di Ardizzone

13′ st. Mulè vicino al tris: sinistro al volo sul corner di Steffè e palla fuori di poco.

12′ st. Grande palla di Ilari per Zecca, che calibra male l’assist per Bortolussi: Baldan di testa mette in corner. Gioco fermo. C’è Ardizzone a terra. Si scalda Berto

8′ st. Quarto corner per la Lucchese. Candela allontana

5′ st. 1-2 MICIDIALE: CANDELA. Il Cesena la ribalta con il primo gol tra i professionisti di Antonio Candela, con un destro al volo sul secondo palo su assist di Zecca da sinistra.

3′ st. ARDIZZONE: pareggio del Cesena. Azione in verticale del Cesena, con Zecca che allarga a destra per Bortolussi: percussione in area e palla per il comodissimo rimorchio di Caturano, che svirgola clamorosamente ma finisce per servire un assist perfetto ad Ardizzone, che segna

3′ st. Tiro senza pretese di Fedato, Ciofi devia in corner. Batte Bensaja, Nardi blocca. Ma poi regala palla alla Lucchese in rinvio

2′ st. L’arbitro Arena pesca subito un fallo in attacco di Rigoni su Mawuli

1′ st. Partiti.

Tutto pronto al Porta Elisa. Entra Rigoni per Yabre con Steffè terzino sinistro

Intervallo e Gonnelli rinuncia a riscaldarsi. Non ce la fa: il problema al ginocchio è quindi serio. Il Cesena è stato colpito in occasione dell’unico tiro nello specchio della Lucchese. Un’azione costruita da Nannini inizialmente con una sgroppata a sinistra e poi, dopo la respinta di Ciofi sul tentativo di Semprini, lo stesso Semprini ha eluso Candela e crossato nella zona di Ardizzone, che invece di aggredire il pallone ha guardato Corsinelli segnare di testa (o forse di spalla)

46′ pt. Finisce dopo un minuto di recupero. Si va al riposo sull’1-0 per la Lucchese.

44′ pt, LUCCHESE IN VANTAGGIO. Ha segnato Corsinelli in tuffo di testa su cross di Semprini da sinistra: Corsinelli lasciato clamorosamente colpire di testa da Ardizzone a due metri dalla porta

42′ pt. Viali fa scaldare Gonnelli, che sembra in grado di poter giocare. Uscirà, probabilmente a fine primo tempo, Yabre

41′ pt. Yabre rischia il rosso: il pessimo Arena lo grazia dal secondo giallo per un fallo a centrocampo su Semprini.

39′ pt. Sugli sviluppi della punizione, calciata ancora poco bene da Ardizzone, una serie di rimpalli fa arrivare palla sul sinistro di Ciofi, che calcia in curva.

37′ pt. Ilari salta Nannini, che da dietro lo placca. Giallo per Nannini.

36′ pt. Mawuli a terra: Bortolussi calcia fuori la palla. Problemi al ginocchio destro per l’ex Ravenna e Sambenedettese. Si riprende

35′ pt. Break di Yabre a sinistra ma cross lungo per tutti.

34′ pt. Fedato prova il destro dai 30 metri: palla alta

27′ pt. Sul corner di Ardizzone respinto, Steffè sbaglia tutto e parte in contropiede Fedato, sul cui cross Yabre anticipa tutti rischiando l’autogol. Nardi sventa e la Lucchese chiede il retropassaggio. Corsinelli poi commette fallo da dietro su Nardi che stava per rinviare e clamorosamente non viene ammonito. Arena il peggiore in campo finora

26′ pt. Cesena a un passo dal vantaggio: Coletta evita lo 0-1 a Zecca, servito da Candela dopo un’azione bellissima, con un miracolo. Palla in corner

23′ pt. Cesena a un passo dal gollonzo: Corsinelli salva sulla linea dopo un rinvio di Bellich che aveva colpito in faccia Bortolussi e per poco non ingannava Coletta.

22′ pt. Uno contro tutti di Nannini e cross respinto da Mulè nella zona di Fedato, che di prima calcia fuori.

20′ pt. Yabre guadagna una (dubbia) punizione in zona offensiva. Il cross di Ardizzone è facile da leggere per la difesa di casa.

18′ pt. La Lucchese in fase di non possesso gioca uomo su uomo a tutto campo e il Cesena fatica a trovare varchi per manovrare palla a terra.

16′ pt. Si rivede il Cesena: Coletta esce fuori area di piede per anticipare Zecca lanciato da Ilari

15′ pt. Fallo da dietro di Papini su Zecca a centrocampo: giallo inevitabile per il difensore di casa

14′ pt. Lancio siderale di Papini per Semprini, il cui tiro è murato da Ciofi. La palla si impenna e Frigerio commette fallo al limite.

12′ pt. Clamoroso abbaglio dell’arbitro Arena, che ammonisce Zecca senza un motivo, visto che il bianconero aveva il possesso del pallone e al massimo il fallo in gioco pericoloso era di Mawuli.

9′ pt. Tiro fuori di Fedato sugli sviluppi del calcio d’angolo. Lucchese molto più presente in partita rispetto a un Cesena confusionario. Cesena che ora gioca con le punte in verticale: Bortolussi sotto Caturano per provare a disturbare Bensaja.

8′ pt. Steffè si rifugia in corner su cross di Fedato da sinistra.

5′ pt. Sugli sviluppi del corner, arriva un tiro di Frigerio con il sinistro: palla in curva.

4′ pt. Yabre ferma Corsinelli con un’ostruzione: arriva un giallo un po’ esagerato per il terzino. Sulla punizione, la Lucchese conquista un corner.

2′ pt. Candela conquista punizione sulla trequarti lucchese. Il cross di Ardizzone è messo fuori dalla difesa

1′ pt. Partiti. Lucchese con il 5-3-2

A 5 minuti dall’inizio, in curva ospiti i tifosi del Cesena presenti sono 28

In tribuna qui al Porta Elisa c’è anche il doppio ex Giulio Favale, che è stato scaricato dalla Reggiana il 29 agosto ed è al momento senza contratto.

Il direttore sportivo del Cesena, Moreno Zebi, a colloquio con l’ex bianconero Giulio Favale al Porta Elisa di Lucca

IL PRE-PARTITA

Reduce da uno 0-0 nel complesso deludente contro il Gubbio e da un mercato incompleto e poco competitivo, il Cesena prova a mettersi in careggiata oggi al Porta Elisa di Lucca. Si va in campo alle ore 17.30 e, al proprio cospetto, i bianconeri, nell’afa di Lucca, si troveranno una squadra ripescata che ha debuttato vincendo a Imola grazie a un gol-capolavoro di Semprini. Oggi i rossoneri di Guido Pagliuca (squalificato per un’altra giornata insieme al suo vice Stefano Fracassi in quanto “pescati” a Imola a parlarsi al telefono e sostituito in panchina dal preparatore atletico Carbone) dovranno fare a meno dell’ex Nicola Nanni, impegnato alle ore 20.45, come il portiere bianconero Elia Benedettini, con la nazionale di San Marino contro la Polonia. Al suo posto dentro Fedato, domenica scorsa in panchina all’Orogel Stadium con la maglia del Gubbio. Però niente 4-3-3 ma probabilmente 4-3-1-2 con Mawuli sotto le due punte. Da segnalare il problema dell’ultima ora di Picchi: l’ex empolese, uno dei più talentuosi della Lucchese, non va neppure in panchina e viene rilevato da Baldan.

Nel Cesena, invece, è già allarme rosso per la difesa: oltre all’intoppo che sta rallentando il recupero di Maddaloni dopo l’intervento al legamento crociato, vanno registrati altri due problemi alle ginocchia dei difensori bianconeri. Adamoli ha rimediato ieri una distorsione che verrà valutata nei prossimi giorni, mentre Gonnelli da giovedì lamenta un’infiammazione che oggi lo costringe alla panchina. Al centro della difesa, ancora una volta composta da soli under, sono confermati Mulè e Ciofi, con Candela a destra e Yabre a sinistra. A centrocampo tutti confermati nonostante la prestazione deludente fornita, in particolare da Ardizzone, contro il Gubbio mentre in prima linea torna il tandem Caturano-Bortolussi. Fuori dall’undici titolare sia Rigoni che Pierini, che con Gonnelli sono gli unici over di una panchina giovanissima.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui