Calcio C, diretta Cesena-Modena finisce 1-2 (rivivi il live)

CESENA-MODENA 1-2

CESENA (4-3-2-1): Nardi; Steffè, Mulè (30′ st Munari), Ciofi, Favale (9′ st Yabre); Ardizzone (39′ st Missiroli), Rigoni, Ilari (30′ st Nannelli); Caturano, Tonin (9′ st Pierini); Bortolussi. In panchina: 1 Fabbri, 22 Benedettini, 28 Pogliano, 6 Brambilla, 14 Berti, 44 C. Shpendi, 45 S. Shpendi. Allenatore: William Viali.

MODENA (4-3-1-2): Gagno; Azzi, Pergreffi, Silvestri, Renzetti; Armellino, Gerli, Duca (16′ st Di Paola); Tremolada (35′ st Baroni); Minesso (16′ st Ogunseye), Bonfanti (43′ st Giovannini). In panchina: 1 Narciso, 2 Ponsi, 14 Maggioni, 6 Rabiu, 8 Mosti, 17 Scarsella, 10 Marotta. Allenatore: Attilio Tesser.

ARBITRO: Bitonti di Bologna

RETE: 18′ pt Caturano, 26′ pt e 21′ st Bonfanti

AMMONITO: Mulè, Duca, Renzetti, Steffè, Ogunseye, Ciofi, Armellino, Giovannini

ESPULSO: 51′ st Ogunseye

NOTE: Spettatori 3.535 (1.909 paganti, 1.626 mini abbonamenti). Angoli 3-3.

51′ st. Terzo corner per il Modena. Espulso Ogunseye per una gomitata a Ciofi. Il Cesena butta avanti la palla e l’arbitro fischia la fine senza aumentare il recupero per i tre cartellini mostrati negli ultimi tre minuti.

49′ st. Il Modena tiene il Cesena lontano: Yabre stende Giovannini e qui finiscono le speranze del Cesena.

47′ st. Yabre spazzato via da una spallata di Ogunseye perde una chance per fare male e il Modena in contropiede guadagna un corner con Azzi. Ammonito Armellino per perdita di tempo

45′ st. Sono 5 i minuti di recupero

41′ st. Ammoniti Ogunseye e Ciofi per reciproche scorrettezze. Nel Modena dentro Giovannini per Bonfanti

40′ st. Missiroli sta provando subito a incidere. Intanto sono a terra Ciofi (crampi) e Bonfanti. Modena momentaneamente in dieci

39′ st. Modena a un passo dal 3-1: palo tonante di Azzi da posizione impossibile. Intanto dentro Missiroli per un Ardizzone anche oggi tra i peggiori del Cesena.

38′ st. Viali farà debuttare Missiroli

37′ st. Nannelli conquista una punizione ai 35 metri: inspiegabile scelta di Pierini che calcia in porta. Palla alta

35′ st. Tesser passa alla difesa a cinque: dentro Baroni per Tremolada e 5-3-2

34′ st. Pierini a un passo dal pareggio: bellissimo destro su invito di Rigoni e palla che esce di un centimetro

31′ st. Azzi mette in corner un cross di Munari. Batte Pierini e Di Paola sfiora l’autorete: altro corner. Senza frutti

29′ st. Escono Mulè e Ilari e subito dopo Bonfanti fallisce il 3-1 in pallonetto. Inspiegabile che sia uscito Ilari e non Ardizzone

26′ st. Viali sta per inserire Munari e Nannelli

25′ st. Mulè prova a rientrare con una fasciatura alla coscia sinistra

23′ st. Intanto diluvia sul bagnato: Mulè è a terra. Un altro difensore centrale ko. Si prepara Pogliano.

21′ st. Modena in vantaggio. Ancora Bonfanti, di testa su cross da destra di Azzi, a cui Yabre ha concesso di tutto. Assenti, però, sia Mulè che Ciofi. Per il Cesena sarà un’impresa riuscire a rimontare

19′ st. Due palle consecutive perse da Pierini in uscita. Rimedia Nardi

16′ st. Armellino trattiene Ilari che sta per involarsi verso l’area: fallo al vertice sinistro ma niente giallo, che sembrava solare. La punizione di Pierini viene respinta, Yabre non riesce a fermare Bonfanti, che si fa 60 metri e viene steso da Steffè ai 25 metri. Giallo e punizione pericolosa. Due cambi nel Modena: dentro Ogunseye e Di Paola, che va a calciare la punizione. Invece tira Tremolada: respinge la barriera

13′ st. Numero di Pierini in fase difensiva e calcione di Renzetti, che viene ammonito.

10′ st. Primo corner per il Modena: Tremolada prova il tiro al volo ma cicca il pallone

9′ st. Cambi effettuati

8′ st. Usciranno Favale, ora a terra, e Tonin, che un paio di spunti interessanti nel match li ha avuti

6′ st. Pronti Pierini e Yabre.

5′ st. Ammonito Duca per un fallo su Caturano. Punizione Cesena a 40 metri dalla porta. Ilari la mette in mezzo, Ardizzone spinge inutilmente e fa svanire l’azione

4′ st. PALO di Bortolussi. Incredibile. Caturano fa correre Tonin, che dal fondo mette al centro per la splendida deviazione di Bortolussi respinta dal palo alla destra di Gagno

2′ st. Grande azione di Bonfanti, attaccante di scuola Inter, e sinistro dai 18 metri che Nardi blocca a terra

1′ st. Si riparte con gli stessi effettivi. Subito Modena pericoloso: Ciofi anticipa Minesso sul filtrante di Tremolada

Ecco il dato dei mini abbonamenti venduti per le 5 partite da Cesena-Modena di oggi a Cesena-Pescara del 7 novembre: sono 1.626 (che hanno portato nelle casse del club 70.230 euro). In totale, stasera gli spettatori sono 3.535

47′ pt. Finisce qui un bel primo tempo: giusto 1-1.

46′ pt. Altra svista dell’assistente De Angelis: Bonfanti in off-side sull’assist di Tremolada, salva Mulè in scivolata.

45′ pt. Fuorigioco non rilevato a Bonfanti, sul cui cross basso è decisivo Nardi in uscita. Poi Mulè spazza

42′ pt. Gioco fermo e proteste del Cesena per la decisione di Bitonti sulla trequarti del Modena, con Bonfanti che stende Mulè e poi Steffè fa lo stesso con Bonfanti. L’arbitro sanziona il secondo intervento, che era identico al primo. Punizione per la difesa

37′ pt. Tonin rientra in campo, ma intanto Viali manda a scaldare Pierini.

35′ pt. Tonin ruba sulla trequarti (facendosi male), Bortolussi offre a Caturano, che dai 25 metri impegna a terra Gagno.

35′ pt. Rigoni intercetta ma poi il suo rilancio viene intercettato da Armellino, che spara con il sinistro dai 25 metri: Nardi blocca.

32′ pt. Scintille tra Misesso e Favale

30′ pt. Il centrocampo del Modena, molto qualitativo, sta riprendendo in mano il match.

29′ pt. Contropiede del Modena, con Favale che stringe troppo e Tremolada libera Armellino per il cross: in area ci sono Bonfanti e Minesso liberi, ma la mezzala di Tesser sbaglia il cross.

28′ pt. Primo corner per il Cesena: Steffè trova Mulè sul secondo palo, con Gagno che si getta tra i piedi di Rigoni, anticipandolo

25′ pt. Pareggio del Modena con Bonfanti. Sinistro violento del centravanti del Modena dai 18 metri: il rasoterra perfora un Nardi non perfetto. Ma l’errore vero lo commette Mulè, sbagliando l’anticipo al limite

24′ pt. Ammonito Mulè per un fallo ai 30 metri dalla porta su Minesso, che lo aveva superato. La punizione di Tremolada è respinta di testa da Steffè

23′ pt. Ilari sbaglia un pallone in orizzontale, il Modena riparte in contropiede e Caturano è decisivo con un ottimo aiuto a sporcare il cross dell’ex Renzetti

22′ pt. Favale si conquista un fallo in zona difensiva. Bellissima partita ad alti ritmi fin qui al Manuzzi

18′ pt. CATURANO: Cesena in vantaggio. Ilari ruba palla e subito avvia l’azione e si propone sulla sinistra. Caturano lo trova con un pallone rasoterra e Ilari avanza e crossa a centro area: Silvestri di testa sbaglia completamente l’impatto e libera Caturano, che di sinistro fulmina il portiere del Modena.

16′ pt. Occasione Cesena. Splendido cambio gioco di 60 metri di Rigoni per Favale: cross sul secondo palo e incornata di Caturano da breve distanza che Gagno blocca.

15′ pt. Alta anche la conclusione di Azzi, sempre dai 25 metri. Ma il Modena sta prendendo in mano la partita

14′ pt. Primo tiro del match: è di Duca da 25 metri. Palla altissima.

9′ pt. Bello sviluppo del Cesena, con Tonin che allarga bene per Favale: discesa intressante ma cross su Gagno, che blocca

4′ pt. Nardi è il primo portiere a usare le mani: uscita sicura su cross di Tremolada da sinistra.

3′ pt. Le due squadre cercano la costruzione dal basso: Modena ricco di giocatori tecnici e più qualitativo, Cesena che già due volte è ricorso al lancio di Nardi.

1′ pt. Si parte. Bella cornice e buon tifo sugli spalti nonostante l’assenza degli ultras in curva Mare

Squadre in campo, Cesena con il tradizionale completo bianco e nero, Modena con maglia blu e pantaloncini gialli. Ciofi capitano per celebrare le 100 presenze in bianconero

Prima del via il presidente bianconero Corrado Augusto Patrignani ha premiato Andrea Ciofi, che questa sera gioca la sua centesima partita ufficiale con la maglia del Cesena. Un traguardo raggiunto ad appena 22 anni e 3 mesi

Previsto un discreto pubblico, visto il cartello appeso alle ore 20 fuori dalle biglietterie

Per il Cesena è la sera del primo big-match della stagione: alle ore 21 all’Orogel Stadium-Dino Manuzzi arriva il Modena, che, sulla carta, è insieme alla Reggiana la formazione più forte del Girone B. William Viali attende con grande curiosità questo confronto: «Dal punto di vista numerico e della qualità individuale dei calciatori, il Modena è, con la Reggiana, la squadra più completa del campionato, avendo doppie scelte importanti in ogni ruolo e una rosa molto profonda e ben strutturata. Ma non parliamo di crocevia e neppure di esame di maturità. E’ semplicemente una sfida molto importante e sentita, probante e piena di insidie, ma che arriva pur sempre alla 6ª giornata. Detto questo, è la prima volta che sfidiamo una corazzata e sono ancora più curioso di vedere la mia squadra».

Viali sorprende: Favale titolare al posto di Yabre con terzo under Tonin, che rileva Pierini. Nel Modena c’è l’esperto Silvestri, al rientro dall’infortunio, al centro della difesa al fianco di Pergreffi, con Azzi e Renzetti esterni. A centrocampo c’è Duca (fuori Di Paola) e in attacco tra i due litiganti, il terzo gode: Bonfanti.

Negli anticipi pomeridiani, goleada del Siena a Montevarchi 0-3), con i bianconeri di Gilardino che salgono momentaneamente in vetta a quota 11 al fianco di Cesena, Pescara e Reggiana. Tre pareggi nelle altre tre gare: Entella-Olbia 3-3, Lucchese-Teramo 2-2, Viterbese-Vis Pesaro 1-1.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui