Calcio, bancarotta fraudolenta, arrestato l’ex Cesena Vasari

L’ex attaccante di Palermo, Cesena, Sampdoria, Lecce e Cagliari Gaetano Vasari, per tutti Tanino, è stato arrestato e messo agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta. L’ordinanza cautelare è stata emessa dal gip a fine dicembre ed eseguita dai carabinieri della sezione di pg dei carabinieri. Il 51enne siciliano Vasari, insieme alla famiglia gestiva il panificio Caldopane in via Alcide De Gasperi a Palermo attraverso, la società “Pane, pizza e… srl” chiuso a giugno.

Gaetano Vasari giocò a Cesena nel 2002-2003 in C1

Per lo stesso reato sono stati indagati e denunciati anche il fratello e le figlie di Vasari. Secondo il suo avvocato Vasari ha ripianato tutti i debiti, consegnato tutti gli strumenti di lavoro al curatore fallimentare e ora avrebbe solo debiti con il fisco che il difensore assicura verranno ripianati al più presto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui