CESENA – L’attesa è quasi finita. I Tigers torneranno al lavoro per la preparazione della prossima stagione lunedì 7 settembre. Sei mesi esatti dopo l’ultima volta il Carisport riaprirà i battenti e tornerà a ospitare le tigri piuttosto rinnovate rispetto alla scorsa stagione.

Senza sosta il lavoro del direttore operativo Stefano Palazzi impegnato nel mettere in piedi tutta la parte organizzativa. «L’appuntamento con tutti i ragazzi è fissato per sabato 5, ci troveremo insieme con una cena e consegneremo ai giocatori tutte le chiavi degli appartamenti. Per il lunedì mattina è atteso al Carisport il primo allenamento e da quel momento si farà davvero sul serio. Purtroppo ancora senza tifosi che non potranno assistere agli allenamenti».

La situazione della disponibilità delle palestre non è ancora del tutto risolta. Si attende un incontro la prossima settimana con l’amministrazione comunale per mettersi d’accordo sulla sistemazione delle varie società.

«Al momento abbiamo la disponibilità del Carisport per la prima settimana di preparazione, poi vedremo. Nei prossimi giorni abbiamo un importante incontro in comune e lì dovremo definire la situazione palestre a nostra disposizione per gli allenamenti e le partite. Chiaramente il problema sono le strutture all’interno delle scuole che, per tutti i protocolli che andranno messi in atto, al momento non sono disponibili. Dal canto nostro faremo il test sierologico e il tampone a tutti i giocatori come richiesto dal protocollo e ci adegueremo a quanto necessario per garantire la sicurezza dei ragazzi e di tutto lo staff. Poi vedremo cosa fare negli impianti di gioco e di allenamento, di concerto con l’amministrazione».

Intanto la Lega, sapendo di aver inserito trasferte piuttosto lunghe, ha dato la possibilità alle squadre di anticipare di un’ora l’orario delle partite della domenica anche per un maggiore afflusso di famiglie. Ma i Tigers sembrano muoversi in altra direzione. «Prima di decidere aspettiamo che la Federazione si esprima su quanto proposto dalla Lega. Noi però al momento siamo orientati sulla conferma del consueto orario di gioco, alle 18, per permettere ai tifosi che si recheranno al Manuzzi di poter venire anche al palazzetto. Il fatto che si ponga il problema è comunque un buon segno, vuol dire che presto si potrà tornare al palazzetto».

Argomenti:

DI Lorenzo

Palazzi

raduno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *