Basket B, Ferrari applaude Rimini: “Derby con i Tigers mai in discussione” – Gallery

Nonostante tutto, tra assenze da una parte ed una condizione fisica precaria dopo oltre venti giorni passati in casa con il Covid, Cesena e Rimini hanno dato vita a un bel derby per gli spettatori che nonostante la neve sono accorsi al Flaminio.
Soddisfatto coach Mattia Ferrari per una vittoria non certo scontata viste le premesse. «La prima partita al rientro da una pausa è sempre strana, a maggior ragione dopo uno stop dovuto ai tanti contagi registrati nel gruppo squadra e staff, e questa non è stata da meno. La partita non è mai stata in discussione, siamo sempre stati avanti, anche se, complice un’ottima Cesena a cui vanno fatti i complimenti, non siamo riusciti a dare la spallata definitiva al match».


Partita con alti e bassi come spesso accaduto in stagione, anche se nel derby con i Tigers le attenuanti c’erano tutte. «Qualche momento di stand-by ce lo siamo preso anche oggi (ieri, ndr), continuiamo a essere leggeri in certe situazioni. Non ‘maciniamo’, ovvero non riusciamo ad allungare e tenere il piede sul gas quando serve, ma ci arriveremo. Ringrazio il pubblico perchè ha letto un paio di momenti difficili dei ragazzi e li ha accompagnati con dei lunghi applausi che hanno fatto morale. Dovevamo limitare al massimo Mascherpa e Genovese e tutto sommato lo abbiamo fatto bene, preparare una partita in due giorni non è semplice. Ci teniamo stretti questi due punti e guardiamo avanti».
Un cenno, infine, all’odissea di queste festività e al lungo stop forzato, gestito magistralmente dalla società. «Con undici giocatori su tredici positivi e tre su quattro nello staff tra allenatore, assistenti e preparatore, devo dire grazie a Turci e Panzeri che hanno curato la squadra nella logistica, in un periodo come quello delle feste, così come il dottor Berardi del Medical Center e Nicolini del Poliambulatorio San Gaudenzo che negli ultimi giorni hanno fatto l’impossibile per ricontrollare i ragazzi una volta tornati negativi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui