Automobilismo, Andrea Schiumarini recupera posizioni alla Dakar

Terza tappa accorciata nel percorso, da 368 a 255 km, per le forti precipitazioni che in questi giorni stanno interessando la zona dell’Arabia Saudita dove si sta svolgendo la Dakar 2022.
Un tracciato, caratterizzato da piste sabbiose veloci alternate a dune, dove Andrea Schiumarini riesce a trovare il giusto feeling con il Pajero, nonostante un problema meccanico che hanno però gestito per chiudere la prova. Schiumarini-Sinibaldi chiudono la terza sezione speciale al 67° posto, 71° in generale dove guadagnano ben 6 posizioni.

Andrea Schiumarini è soddisfatto: “Tappa molto bella anche se dopo 20 km dalla partenza siamo rimasti senza la seconda marcia. Abbiamo dovuto gestire il problema per riuscire a portare a termine la prova, soprattutto sulle dune dove per affrontarle la seconda marcia è fondamentale. In prima si è troppo lenti e si rischia di insabbiarsi, ed in terza si è troppo veloci. La fortuna è stata che abbiamo dovuto fare solo 255 km di prova speciale.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui