Andrea Dovizioso riparte dal Rallylegend

Oltre ai tanti campioni impegnati nel rally o tra le spettacolari Legend Stars, insieme ai grandi personaggi che animeranno gli incontri e le molte attività all’interno del Rally Village, si registrano ancora arrivi e manifestazioni di interesse verso Rallylegend, in programma a San Marino dal 13 al 16 ottobre.

Antonio Giovinazzi, pilota di Formula 1 e di Formula E nonché terzo pilota Ferrari F1, sabato 15 ottobre sarà ospite presso lo stand ufficiale Sparco, allestito nell’ambito di Rallylegend 2022. L’unico pilota italiano ai massimi livelli del motorsport in pista ha dato fiducia alla sicurezza di Sparco sin dal suo debutto sui kart, più di 20 anni fa. La sua visita sarà l’occasione per trascorrere qualche ora tra amici insieme a tanti tifosi e piloti professionisti di oggi e di ieri che hanno fatto la storia del motorsport.

Andrea Dovizioso, protagonista di vertice in MotoGp e pilota ufficiale Ducati, che ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni di massimo livello con la disputa dell’ultimo Gran Premio di San Marino, giusto qualche settimana fa, è sempre stato un grande appassionato di rally. Con la collaborazione di Rallylegend, è in via di definizione, nella mattinata di domenica 16 ottobre, la realizzazione di un grande desiderio del “Dovi”, quello di provare per alcuni giri, sulla prova speciale The Legend, una splendida Lancia 037 versione Safari, messa a disposizione da un appassionato collezionista.

Dovizioso e Ciabatti in azione nell’edizione 2019 del Rallylegend

Anche Davide Brivio sarà a Rallylegend per respirare un po’ di atmosfera-rally, che tanto gli piace. È un altro appassionato vero di rally, protagonista di una grande carriera nella velocità da Team Manager, esplosa con gli anni vincenti di Valentino Rossi con la Yamaha MotoGp dal 2004 al 2010, proseguita poi in VR46, per entrare nel 2013 in Suzuki MotoGp e portarla alla vittoria del Mondiale MotoGp nel 2020 con Joan Mir, dal 2020 è Racing Director di Alpine Formula 1 Team.

Entrando in clima “Dakar The Legend”, ai campioni già annunciati, che racconteranno le loro imprese, si aggiunge Beppe Gualini, detto “Gualo”, motociclista con 10 Dakar nel palmares, ma anche un totale di 65 partecipazioni a gare africane, tra freddo polare, deserto e jungla, fin dai primi anni ’80. Tra queste anche il Camel Trophy, sempre in moto, e proprio a questa mitica gara africana degli anni ‘80 e ’90 ha preso parte la Land Rover, perfettamente restaurata, che si aggiunge agli mezzi “dakariani” presenti a Rallylegend. Da sottolineare che, per la realizzazione dello spazio “africano” di Rallylegend 2022, preziosa è stata la collaborazione di Mirco Urbinati, motociclista e organizzatore di eventi, tra cui la Transitalia Marathon.

A Rallylegend si festeggiano, come noto, Kalle Rovanpera, neo campione del mondo rally 2002, e Jari-Matti Latvala, Team Principal  di Toyota Gazoo Racing WRT, entrambi impegnati al volante di importanti Toyota Celica da rally degli anni ’90, provenienti dalla collezione Latvala Group: non poteva mancare Toyota Gazoo Racing Italy, attivissima branca italiana della attività sportiva Toyota, affiancandosi ai main-partner di questa edizione di Rallylegend, che avrà la sua hospitality all’interno del Rally Village.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui