Una pianta caduta per il vento

Il Servizio Verde Pubblico del Comune di Cesena, dopo un’attenta verifica, ha disposto l’avvio dell’abbattimento di alcuni alberi ritenuti pericolosi essendo compromessi, morti o perché presentano gravi lesioni. Si tratta di alberi secchi o fortemente ammalorati e di alberature con prescrizione di abbattimento nell’ambito del monitoraggio fitostatico eseguito da agronomi specializzati.

Lungo la Via Dismano, ad esempio, saranno abbattuti tre platani. Nel primo caso, l’albero presenta un’area di necrosi che si sviluppa dalle radici fino al colletto, inoltre nel corpo sono state evidenziate gravi alterazioni dei tessuti legnosi che stanno causando la morte della pianta. Nel secondo caso invece l’albero è stato sottoposto a indagine tomografica nel 2019 e nel 2020. A seguito di questo screening sono emersi gravi difetti strutturali al tronco. Nel terzo caso infine l’albero presenta una piccola ferita con necrosi e una ferita di rilievo, nella parte terminale del fusto, con un processo cariogeno attivo e avanzato e su cui si inserisce la parte terminale della chioma. In tutti i casi elencati si tratta di esemplari esposti su un’arteria stradale molto trafficata. Gli altri abbattimenti avverranno in Viale Oberdan, lungo il Viale Fiorenzuola, in Via Montanari e in alcune altre zone della città.

Nel corso del 2020, a fronte di circa 90 abbattimenti, sono stati messi a dimora 722 nuovi alberi, di cui 56 già formati e con un’altezza superiore ai due metri.

Argomenti:

abbattimenti

alberi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *