CESENA

Il lupo è arrivato in città

In caccia tra campi ed orti vicino alle case


CESENA. A spasso per i campi e le aziende agricole di via Rio Marano. A ridosso delle case, della strada e senza alcuna paura dell’uomo: anche se gli punta contro i fari della macchina per poterlo illuminare e girare un video.
Il lupo è arrivato in città. A circa 1.500 metri in linea d’aria da piazza del Popolo ed a meno di 300 dalla via Emilia.
A filmarlo è stato una settimana fa un cesenate. Che non credeva ai propri occhi: per non gridare “al lupo” inutilmente, le immagini sono state cedute (e studiate) dagli esperti del Museo di Scienze Naturali di Cesena. Che si sono impegnati anzitutto per cercare di discernere se si trattasse di un lupo italico, cecoslovacco o soltanto di un cane di razza simile ad un lupo. Il risultato della ricerca ha portato a dichiarazioni nette.
"È un lupo. Anzi, sono due: una coppia che scende per cacciare fino in pianura". La certezza è al 99%, perché per averla al 100% servirebbe una cosa che un filmato da solo non può dare: un esame del Dna. "Sono situazioni con le quali dobbiamo iniziare a convivere - spiegano al Museo di Scienze Naturali - perché sono specchio della natura che sta cambiando".
Non essendoci preoccupazioni per l’uomo ("di lupi che attaccano l’uomo non se ne parla da circa 500 anni") i timori sono legati al fatto che si tratta di una zona abitata oltreché dall’uomo anche da altri animali. A non molta distanza dal punto del filmato (che è una zona dedita all’affitto di orti) c’è una fattoria didattica con tante “prede facili” per i lupi. Ed in zona abbondano agricoltori con galline, conigli ed altri “bocconi facili”. «Non sono stati segnalati casi di prede uccise dai lupi a Rio Marano. Questi due esemplari arrivano fino a questa zona seguendo le tracce di caprioli e cinghiali. Cioè le prede di cui si nutrono ed alle quali sono interessati".
Ed alle quali danno la caccia in zona abitate da molto tempo: a giudicare almeno da come la presenza dell’uomo con una vettura in moto ed uno “smartphone” puntato non li ha minimamente spaventati o interessati.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017 P.iva 00357860402
P.Iva 00357860402