Sabato 10 Dicembre 2016 | 06:01

Glaser, il Picasso della grafica

RIMINI

di SALVATORE BARBIERI

Glaser, il Picasso della grafica

«Un’occasione preziosissima, di ammirare immagini celeberrime di portata universale. 70 manifesti iconici di un instancabile narratore che affascina con la sua veicolazione di concetti».

Bruno Mars in concerto a Bologna

Bruno Mars (Foto di Kai Z Feng)

MUSICA

Bruno Mars in concerto
a Bologna

Il cantante, compositore, produttore, regista e musicista ha ufficialmente pubblicato il suo attesissimo nuovo album, "24K Magic" (si pronuncia "twenty-four karat magic"). 

Se le parole musicali danzano nel cuore

LA RECENSIONE

di SALVATORE BARBIERI

Se le parole musicali danzano nel cuore

IMOLA. Non ballano e non cantano Giancarlo Giannini e Ramin Bahrami (e ci mancherebbe!). Ma le loro parole musicali, le loro note poetiche danzano nella mente, nel cuore, nello stomaco dello spettatore che assiste al loro “duetto” di classica e liriche, la cui prima nazionale è andata in scena domenica 27 novembre al teatro Stignani di Imola, prodotto da Ert.

RAVENNA

di MARCO ROSSI

Ancor più poliedrico alla curatela di Bruno Dorella, uno dei musicisti meno catalogabili del panorama nazionale e mondiale, il quale ha creato un festival dalla forte impronta personale.

LUTTO

Era cittadino onorario di Ravenna. Sua una rilettura pubblica di Dante, partita proprio da Ravenna, che ebbe grande fortuna, girando numerose città italiane davanti a uditori di migliaia di persone, ben prima di quella televisiva di Roberto Benigni. 

Manuzzi, contro la violenza «Io ci sono»

Cristiana Capotondi nei panni di Lucia Annibali

Manuzzi, contro la violenza «Io ci sono»

TELEVISIONE

di CLAUDIA ROCCHI

Nel cast c’è anche il cesenate Ettore Nicoletti; è il dottor Stacchini e interviene sul volto della protagonista.

«La maggioranza è tirannama nell’arte ci sono anticorpi»

Romeo Castellucci fondatore della Raffaello Sanzio

L'intervista

ROMEO CASTELLUCCI

di CLAUDIA ROCCHI

«Trump? Credo che L'Europa diventerà più forte con il nuovo presidente americano. Siamo obbligati, non abbiamo più protezione, dovremo usare unghie e denti per formarci come identità».