Domenica 11 Dicembre 2016 | 07:02

Più letti oggi

CALCIO AA

Il Cesena si butta via

Due rigori di Brienza pareggiano l'uno-due del Torino, ma è Maxi Lopez a firmare l'ennesima sconfitta

Il Cesena si butta via

CESENA. Passa anche il Torino al Manuzzi. Il Cesena lotta e grazie a due rigori di Brienza, riagguanta il pari, prima di essere punito da Maxi Lopez (2-3).

Dopo una conclusione in diagonale di Quagliarella in avvio, ben parata da Leali, il Cesena ha un'occasione con un tiro al volo di Brienza al 16': palla alta sulla traversa.

Il Toro passa al 20' con un tiro di Benassi dal limite dell'area, che supera un rivedibile Leali, dopo che Farnerud aveva aperto in due la difesa bianconera con un bell'assist.

Nemmeno il tempo di provare a ricostruire, che gli ospiti raddoppiano: cross di Farnerud, la difesa del Cesena buca e Quagliarella sul secondo palo batte il portiere, che non riesce ad opporsi.

La retroguardia bianconera è un colabrodo e rischia ancora al 27' sull'incursione di Bruno Peres, Leali in uscita bassa sventa il pericolo, ma il Torino chiede il rigore. Di Carlo tampona la falla di sinistra con un cambio: Renzetti, di ritorno dall'infortunio, al posto di Magnusson.

Penalty che invece viene concesso al Cesena al 42' per atterramento di Padelli ai danni di Brienza: lo stesso numero 11 trasforma dal dischetto l'1-2.

Nella ripresa dentro Lucchini per l'infortunato Capelli. Djuric ha sulla testa la palla del pareggio al 49' su cross di Renzetti, ma la punta incorna fuori.

A 5' dalla fine, scellerato tocco di mano in area di Jansson, fa beneficiare al Cesena del secondo rigore di giornata: Brienza con un tocco sotto fa 2-2.

Poi palla dentro di Quagliarella per Maxi Lopez che a tu per tu con Leali non sbaglia e fa calare la notte profonda sul mondo bianconero.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000