Martedì 06 Dicembre 2016 | 06:42

VOLLEY B1

Con Ferrara La Softer la spunta al tie-break

FORLI’. La Softer Forlì vince 3-2 la battaglia con Ferrara e riparte nella corsa ad un posto nei play-off. Bella partita, davanti ad un pubblico numeroso al PalaCredito con due squadre in salute che si sono date battaglia per oltre due ore e alla fine a spuntarla è stata la squadra che ha sbagliato meno nella seconda parte di gara e che ha saputo sfruttare al meglio le occasioni. Bene il muro dei romagnoli, meno bene l’attacco e la ricezione ma a togliere le castagne dal fuoco sono stati ancora una volta i due migliori attaccanti della Softer, Nicholas Kunda, che con Ferrara sembra avere un conto aperto fin dai tempi della serie A e l’opposto Francescato, autori rispettivamente di 24 e 27 punti che hanno contribuito al successo contro un Ferrara comunque molto ordinato e piuttosto solido per tre set ma incapace nel finale di completare l’opera una volta avanti 2-1.

Meglio Ferrara in avvio. La squadra di Tosi sbaglia meno e Marzola si affida a Gallotta che si rivela una spina nel fianco della difesa di casa. Gli ospiti si impongono 25-22. Nel secondo set Gabriel Kunda prende per mano i suoi e guida Forlì ad un successo meritato con il punteggio di 25-20. Nel terzo set si gioca punto a punto con finale in volata e stavolta sono i ferraresi ad avere la meglio ai vantaggi (27-25).

Nel quarto set Ferrara cala il livello del gioco e si innervosisce (arriva un giallo a Marzola). La Softer capisce che può riprendere in mano il match e conquista un buon vantaggio mantenendolo fino al 25-20 conclusivo, arrivato grazie ad un rosso a Cosimo Gallotta. Il tie break è il Francescato show. L’opposto forlivese è protagonista assoluto, mette a terra sette palloni e guida i suoi al successo (16-14) con chiusura sul muro di De Angeli.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000