Martedì 06 Dicembre 2016 | 11:08

CALCIO A

Zè Eduardo all'ultimo tuffo

Un ottimo Cesena fa 1-1 col Sassuolo

Zè Eduardo all'ultimo tuffo

REGGIO EMILIA. Sassuolo-Cesena finisce 1-1 dopo una partita in cui è successo tutto nel secondo tempo. Il Cesena pareggia all’ultimo secondo di recupero con un colpo di testa di Ze Eduardo che inzucca in rete un cross bellissimo di Defrel e risponde ad un rigore inesistente concesso dall’addizionale di porta Pezzuto di Lecce per una simulazione clamorosa di Vrsaljko e trasformato da Zaza. Punto meritatissimo e il Cesena riparte con un piccolo passo in classifica e si issa a quota nove. I bianconeri di Di Carlo, alla sua seconda uscita sulla panchina dei bianconeri, avevano iniziato bene, interpretando alla grande la prima mezz’ora e poi soffrendo nell’ultima parte della prima frazione con anche una parata miracolosa di Leali su Floro Flores. Il secondo tempo, avvolto in una fittissima nebbia, era stato molto equilibrato con addirittura il Cesena pericolosissimo in un’occasione grazie a Brienza. Al 75’ poi il fattaccio: Vrsaljko spinge Magnusson e si tuffa con Pezzuto che urla “rigore” a Cervellera. Zaza dischetto spiazza Leali. Il Cesena sfiora il pareggio con Brienza prima e soprattutto con Defrel all’89’ (miracolo di Pomini), trovandolo con pienissimo merito a 45 secondi dalla fine. Un punto che fa morale e dal quale il Cesena deve ripartire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000