Sabato 03 Dicembre 2016 | 12:41

CALCIO A

Cesena, la musica non cambia e resta triste

Mimmo Di Carlo debutta con un pesante 1-4 contro la Fiorentina

Cesena, la musica non cambia e resta triste

Alla prima di Di Carlo sulla panchina bianconera, il Cesena crolla davanti alla Fiorentina. Il primo tempo dei bianconeri non è da buttare, ma a un soffio dell'intervallo la Fiorentina passa: Borja Valero raccoglie una palla sporca e trafigge Leali. Ripresa e subito raddoppio Viola: Mati Fernandez mette in mezzo, Savic indisturbato insacca. A metà ripresa il Cesena s'illude quando Neto le regala l'1-2 con una paperissima, ma poi prima l'espulsione di Volta e poi il terzo gol su palla inattiva siglato da Savic chiudono i giochi. Nel finale c'è gloria anche per El Hamdaoui che firma il poker . Per i bianconeri, zero tiri in porta, è notte fonda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000