Sabato 03 Dicembre 2016 | 20:41

DNA GOLD

L'Aget lascia andare Passera

Un'altra operazione in uscita per l'Andrea Costa. Domenica a Trieste ci sarà anche Esposito, in tribuna per stare vicino alla squadra

L'Aget lascia andare Passera

IMOLA. La lista delle partenze si allunga in casa Andrea Costa e potrebbe non essere finita qui. Questa mattina, infatti, Marco Passera sarà a Chieti per sostenere le visite mediche, superate le quali pure il club biancorosso ufficializzerà l’operazione in uscita, dopo che ieri quello abruzzese si è messo avanti con i lavori, comunicando l’uscita dell’americano Glover e l’arrivo del play.

Prudenza. A tutto ieri, infatti, dalle parti di via Valeriani continuava a regnare la massima prudenza sulla buona riuscita dell’operazione. Passera, fermo ormai da giovedì 18 dicembre per una pesante distorsione alla caviglia destra, sembra aver completato il lungo recupero, ma secondo le indicazioni dello staff medico romagnolo difficilmente sarebbe stato a disposizione per la trasferta di Trieste. E allora? E allora, specie dopo le esperienze “sfortunate” degli ultimi tempi (vedi l'improvvido annuncio dell'acquisto di Verri), meglio aspettare, anche perché nel caso oggi le visite a Chieti dovessero evidenziare qualcosa che non convince i medici abruzzesi, Passera sarebbe rispedito al mittente. Difficile, ma come dice il saggio “mai dire mai”.

Accordo. Alla partenza dell'ex Capo d'Orlando (fra l'altro oggetto di voci da settimane) hanno dato senza dubbio una forte accellerata i fatti di domenica al Ruggi, quando i tifosi della curva hanno sfogato il malcontento per la prova della squadra e la delusione per le sue ripetute assenze, con qualche coro ironico nei confronti di Passera. Da lunedì il procuratore del play (l'agenzia Sbezzi-Valenza) ha intensificato i rapporti con Chieti, che poi nella tarda serata di martedì ha trovato l'accordo con la società imolese: l'Andrea Costa pagherà a Passera gli stipendi (ancora bloccati dal match con Verona) fino a gennaio compreso e la parte restante del contratto andrà in carico agli abruzzesi. In questo modo Imola si libera di un giocatore ormai sgradito all'ambiente e deludente dal punto di vista tecnico, risolve in anticipo il problema dell'8° senior e comincia a limare qualcosa sul budget (Passera rientrava fra gli acquisti più costosi dell'anno).

Movimenti. Succederà qualcos’altro sul mercato? Arrivi in entrata sembrano difficili, partendo dal presupposto che dovrà trattarsi forzatamente di un Under e per di più nel ruolo di “3”-“4”. Negli ultimi giorni della scorsa settimana circolavano voci su un interessamento dell’Aget per Giorgio Sgobba, in forza al Lucca, ma la cosa non ha molto senso né tecnicamente, né a livello economico. Molto più logico che, di qui in avanti, Vecchi e compagni provino a valorizzare i giovani presenti nel roster (in arrivo più minuti fra gli esterni per Riga), non andando a toccare il budget.

In tribuna. Domenica a Trieste si accomoderà in tribuna Vincenzo Esposito, non più allenatore della squadra e ora infortunato. El Diablo vuole restare vicino ai compagni.

Riccardo Rossi

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000