Sabato 03 Dicembre 2016 | 03:26

Più letti oggi

 

BASKET DNA GOLD

Lesione muscolare per Esposito

E' un calvario infinito per Imola

Lesione muscolare per Esposito

IMOLA. Lesione muscolare di 1° grado al quadricipite femorale sinistro, in soldoni almeno 3 settimane di stop, dopodiché si farà il punto della situazione. Questo il verdetto degli esami specialistici, ai quali Vincenzo Esposito è stato sottoposto ieri pomeriggio all’Istituto Medico San Vitale di Massa Lombarda.

Strappo. L’ecografia ha confermato quella che era stata la prima impressione, domenica sera a caldo, dello staff medico biancorosso. A metà del 2° quarto, quando ha segnato la seconda tripla della sua serata, Esposito appoggiando all’indietro la gamba sinistra ha sentito una fitta alla coscia: già all’azione successiva El Diablo zoppicava visibilmente e, malgrado i tentativi del fisioterapista Stefano Roversi, per lui diventava impossibile continuare a giocare. Tutto il resto della serata, un Vincenzo comprensibilmente affranto l’ha poi passato in panchina, con il ghiaccio sulla coscia, a fianco del fido preparatore atletico Marco Sabattani, che ha cercato in ogni modo di rincuorarlo. Di certo la brutta sconfitta e l’infortunio hanno minato le ultime speranze di Esposito di ribaltare una stagione maledetta. Ora bisognerà capire a che velocità procederà il suo recupero, senza dimenticate che comunque il ginocchio stava già causando parecchi fastidi al casertano, impossibilitato negli ultimi 15 giorni ad allenarsi regolarmente.

Infermeria e mercato. Imola tornerà in palestra oggi pomeriggio, comprensibilmente con il morale sotto i tacchi. Domani poi (dalle 17.30 al Ruggi), scrimmage con il Ferrara di Silver, Young, che domenica ha parlato a lungo con il proprio agente Massimo Rizzo, ha ricevuto sempre ieri il via libera dall’ecografia di controllo. Il guaio muscolare è passato, oggi e domani l’esterno Usa lavorerà a parte (niente amichevole per lui) e poi da giovedì si aggregherà alla squadra, con l’intenzione di dare qualche minuto alla causa domenica a Trieste. Migliora Passera, forse con gli altri già da oggi, anche se a breve saranno da valutare le sue intenzioni, dopo la forte contestazione dei tifosi biancorossi (Niles l’altro bersagliato da fischi e disapprovazioni). Sulla carta l’infortunio di Esposito dovrebbe bloccare ogni movimento in uscita, visto che viene a mancare la discriminante dei troppi senior a referto. Con Passera, Young, Niles, Dordei, Poletti, Esposito, Mancin e Iannone sarebbero 8, mentre il limite è a 7 (pena una multa di 5000 euro da pagare per la prima infrazione e poi a salire per quelle successive). Insomma con Esposito sano il problema si sarebbe posto, ora no, e allora l’Aget dovrebbe restare così. Circolano voci di un interessamento per il 4-3 di Lucca (in difficoltà economiche), Giorgio Sgobba, un Under ex Mirandola che avrebbe risolto proprio il problema dei troppi Senior, però resta tutto in ghiaccio. Non si muove anche Young, al quale comunque non mancherebbero le offerte da campionati extraeuropei.

Riccardo Rossi

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000