Giovedì 08 Dicembre 2016 | 01:05

MOTOCICLISMO STOCK 600

Faccani vince da dominatore e si laurea campione d'Europa

 Marco Faccani

Marco Faccani

JEREZ DE LA FRONTERA. Marco Faccani centra il titolo prendendosi pole position e vittoria a Jerez de la Frontera. Il ravennate del Team Italia Fmi chiude con oltre 50 punti di vantaggio il suo sabato e diventa campione della Coppa Europa Stock 600 con una gara di anticipo. «Veramente bellissimo, era la gara più difficile della stagione e volevo vincerla, ho spinto fino alla fine. Devo ringraziare il team per il lavoro perfetto. La dedico ai miei genitori che se lo meritano».

Il trionfo di Ravenna è completato dal secondo posto del concittadino Federico Caricasulo, sulla Honda del team ravennate Evan Bros, la squadra dei fratelli Evangelisti, che con un mezzo preparato da Mauro Pellegrini, aveva lanciato nel 2013 lo stesso Faccani e si conferma una bella realtà. «Voglio fare i complimenti a Marco che ha fatto una grandissima gara, sono veramente contento anche se l’obiettivo era stargli davanti». Sembra che Caricasulo sarà a Misano per la MotoGp. Grande giornata anche per il riminese Michael Ruben Rinaldi (Yamaha Gas Racing) 6°, mentre il giovanissimo Alessandro Zaccone (Honda) sempre di Rimini, è 3° prima di scivolare, ma si conferma un gran talento. Cade, ma non per colpa sua anche Christopher Gobbi di Gatteo (Yamaha Vft di San Clemente) che era 9° in rimonta e si piazza buon 9° il riminese Riccardo Russo (Kawasaki Bike Service di Rimini).

Scatta forte dalla pole position Faccani, con Caricasulo che prova ad attaccarlo e Zaccone 5°, con Rinaldi in scia. Buon 10° Caruso. I due ravennati prendono un vantaggio, con Zaccone che passa 3° ed ha in scia Andrea Tucci (Kawasaki) e Didier Duwelz (Yamaha), mentre Rinaldi lotta con l’olandese Wayne Tessels (Suzuki) 2° in classifica generale con un ritardo di 34 punti e 7°. Gobbi risale al 9° posto, con Caruso 11°. Al quarto passaggio scivola Zaccone. Luca Salvatori ha problemi alla sua Kawasaki e perde olio, tanto che la direzione gara gli da bandiera nera; purtroppo è tardi ed alle sue spalle scivola Gobbi. Alla fine Faccani stacca Caricasulo, Duwelz è 3°. Buono il 9° di Caruso. Zaccone e Gobbi, tornati in sella chiudono 20° e 21°.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000