Sabato 01 Ottobre 2016 | 14:05

Più letti oggi

CALCIO A

Il presidente Lugaresi: «Soddisfatti del mercato»

Il presidente del Cesena scrive ai tifosi

Il presidente Lugaresi: «Soddisfatti del mercato»

Lugaresi e Foschi

Il presidente del Cesena Giorgio Lugaresi ha scritto un intervento alla fine del mercato: «Cari amici e tifosi del Cesena, voglio esprimere, anche a nome di tutto il Consiglio, la piena e grata soddisfazione del fantastico lavoro della nostra Area Tecnica. Tutti sapete che sono stati "costretti" ad operare con un budget molto limitato che comunque ha permesso loro di centrare investimenti importanti: il riscatto della comproprietà di Kranjc dal Genoa, l'acquisto a titolo definitivo di Mazzotta dal Crotone, di Moncini dalla Juve, di Saporetti dal Milan. Oltre a ciò, in stretto accordo col nostro prezioso Mister, sono stati confermati tutti quei giocatori che hanno formato l'ossatura della straordinaria stagione scorsa. A loro si sono aggiunti atleti di provata qualità morale e tecnica, che hanno anche esperienza in serie A o in campionati di prima fascia all'estero come: Lucchini, Brienza, Cazzola, Giorgi, Perico, Pulzetti, Ze Eduardo, per citarne alcuni.

Nel corso della preparazione estiva, il Mister ha constatato i progressi del "nostro Djuric" che ha meritato, da parte sua, la conferma sul campo. Come lui anche Rodriguez si é meritato la piena fiducia, fino a debuttare da titolare nella vittoriosa partita col Parma. Per alcuni dei nostri ragazzi, Rino Foschi ha ricevuto importanti richieste, ma é stato bravo, con i suoi collaboratori Valentini e Marin, a non cedere alla tentazione di privarsene.

Un discorso a parte merita l'arrivo di Carlos Carbonero perché Foschi ha fatto veramente un capolavoro! Ha lavorato oltre un mese su questa operazione, in accordo col Direttore della Roma Walter Sabatini, con l’obiettivo di portarlo al nostro amato Cesena.

Era difficilissimo, perché il colombiano è un nazionale, titolare del River Plate, campione in Argentina anche grazie a otto suoi gol di pregevolissima fattura. In questi trenta giorni si sono inseriti a più riprese competitor argentini, brasiliani ed europei, ma Carlos Carbonero vestirà la maglia del Cavalluccio e noi ne siamo felicissimi!

Nelle fasi finali del mercato che si sono concluse definitivamente ieri alle 23, non si verificate le condizioni tecniche, economiche e finanziarie per aggiungere al nostro prezioso gruppo di atleti un attaccante di valore. Non siamo delusi, avremmo potuto sforare pesantemente il budget, ma consapevolmente non lo abbiamo voluto fare ed io, in qualità di Presidente, me ne assumo la piena decisione finale.

Abbiamo due sfide da vincere, quella dei bilanci per difendere l'esistenza del Cesena Calcio e quella sul campo per difendere la Serie A conquistata con “Orgoglio e Sudore”. Siamo fiduciosi che con lo stesso Orgoglio e Sudore, la forza del gruppo e dei nostri tifosi, ce la faremo! Forza Cesena!».

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000