Lunedì 05 Dicembre 2016 | 05:25

CALCIO D

Il Rimini si consola con De Martino

I biancorossi perdono nettamente l'amichevole contro il Monospolis. E' fatta per l'esperto centrocampista ex Martina Franca

 Il Rimini si consola con De Martino

NORCIA. Disco rosso per il Rimini in amichevole contro il Monospolis (1-3). Questo nel giorno in cui arriva il centrocampista Raffaele De Martino, classe 1986, ex Martina Franca.

Ieri i biancorossi hanno mostrato di essere ancora indietro come condizione. Come alibi, però, bisogna anche dire che il tecnico Campilongo ha deciso di sfruttare il primo tempo per visionare i suoi giovani.

Nei primi 45’, infatti, gli unici “over” biancorossi in campo sono l’attaccante Masini e il difensore Cacioli.

Il MonosPolis invece schiera la squadra con soli 4 giocatori under e spinge subito forte, collezionando due azioni pericolose: al 5’ Difino da destra chiama Scalese alla parata.

Il portiere biancorosso al 10’ riesce a chiudere di piede in angolo il tentativo di Murano da sinistra. Nonostante ciò il Rimini tiene e sembra che possa arrivare all’intervallo senza subire danni.

Nel finale, invece, giungono i gol dei pugliesi: al 36’ Orchi sfrutta il corner e batte Scalese sul secondo palo con un tap-in di sinistro, poi al 43’ raddoppia Murano servito in profondità da El Kamch.

Ripresa più equilibrata con Gambino che riapre le ostilità al 3’ calciando dal limite un pallone sporco che diventa preda di Pino (3’). Al 5’ è Di Maio a sfiorare la rete di testa su calcio d’angolo di Ricchiuti. Ma a sorpresa è il Monopolis a trovare il tris (16’) con un tiro di Legrottaglie a incrociare forte nella porta di Carezza. La rete biancorossa arriva al 34’, quando Ricchiuti si procura una punizione da corner corto e la calcia in mezzo, dove Torelli di tacco trasforma in gol.

Bello lo schema su punizione dal limite provato al 45’ dal Rimini, con palla dentro per Gambino e tiro poi ribattuto da Turi.

Oggi il gruppo biancorosso riprende con due sedute di allenamento, così fino a domani quando è previsto un nuovo test sul campo, questa volta con la Lupa Roma.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000