Domenica 25 Settembre 2016 | 10:50

Più letti oggi

EUROPEAN CUP

La T&A vince la prima Guerra

I sammarinesi passano allo Stadio dei Pirati in garauno: un doppio di Mazzuca firma i due punti che valgono l'1-0 nella serie

La T&A vince la prima Guerra

 

RIMINI. 1-0 e palla al centro. Nemmeno a dirlo per la T&A, che per il Rimini si conferma super indigesta e praticamente imbattibile nelle partite che contano davvero (1-2).

Occasioni sprecate. Al primo inning è già campanello d’allarme per i Pirati: Gonzalez colpisce Macaluso, Mazzuca batte valido con due out ma Persichina trova solo il guanto di Zileri. La risposta riminese al 2°, quando Mazzanti piazza subito la valida e dopo il “k” di Chiarini arriva il doppio a destra di Spinelli che sorprende Reginato. Tocca a Gomez, che gira un inoffensivo pop, mentre Bertagnon finisce strike-out.

La svolta. Dopo un terzo inning senza emozioni, il quarto è quello che indirizza la partita: è Ramos a suonare la carica sammarinese con un singolo, mentre Mazzuca scaccia i brutti pensieri parmigiani con un gran doppio in mezzo agli esterni che vale il vantaggio (0-1). Sull’azione il 1ª base raggiunge la terza e con la volata di sacrificio di Persichina firma il raddoppio (0-2).

Speranza. I Pirati accusano decisamente il colpo nel box e la T&A potrebbe chiudere la sfida, ma in un paio di occasioni è insolitamente sprecona. Al 5° Imperiali batte valido e avanza su lancio pazzo, ma Avagnina e Macaluso sono out in diamante. Al 7° Persichina piazza subito un doppio e Catanoso decide di affidarsi ad Escalona, che concede la base a Imperiali ma poi elimina Albanese e Avagnina.

E così, come spesso succede, l’inerzia cambia all’improvviso: con un out Chiarini batte valido, Spinelli riceve la base ball e sulla volata di Gomez arriva la grave indecisione di Morreale (appena entrato a sostituire l’acciaccato Reginato) che regala un doppio e il punto dell’1-2. Immediata la base intenzionale a Bertagnon, mossa azzeccata perchè a basi piene Di Fabio batte in diamante e Zileri è strike-out (il decimo di Guerra che chiuderà con undici).

Rincorsa respinta. Fallito il primo tentativo, Rimini ci riprova all’8°, quando con un out Romero riceve la base ball. Bindi allora opta per il suo closer Cubillan, che prima colpisce Mazzanti, ma poi induce le eliminazioni di Chiarini, al volo in foul da Morreale, e Spinelli, in diamante. Al 9° Gomez parte subito con un singolo, bunt di Bertagnon, ma Babini va “k” e Zileri è out in diamante.

Game over e stasera ci si sposta a Serravalle (ore 21): per la T&A è il match-point, per il Rimini l’ultima chance.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000