Venerdì 30 Settembre 2016 | 17:10

BASKET A2 GOLD

La Fulgor Libertas punta ad entrare in Borsa

La nuova dirigenza forlivese presenta un progetto senza precedenti per il basket italiano

La Fulgor Libertas punta ad entrare in Borsa

Fare della Fulgor Libertas la prima società per azioni di pallacanestro quotata in Borsa a Milano. La prima nel nostro paese, forse pure in Europa. E' questo l'ambizioso progetto con il quale Massimiliano Boccio e Mirela Chirisi, i nuovi proprietari della prima società di basket forlivese, si sono ufficialmente presentati oggi all'Hotel San Giorgio.

Perché il sogno della nuova dirigenza diventi realtà sono necessarie due condizioni: la prima c'è già ed è la ricapitalizzazione a 5 milioni di euro «già depositati e sottoscritti dalla neo presidente Chirisi», la seconda è che Forlì torni nel professionismo. Tradotto la Fulgor Libertas ha l'obiettivo di tornare in serie A da dove manca dal 1997, entro le prossime due stagioni.

I nuovi "padroni" del club biancorosso hanno annunciato che entro settembre verranno pagati tutti i debiti della vecchia proprietà e che già da domani arriveranno le firme, su contratti garantiti da fedeiussioni, dei primi giocatori che sarà Alessandro Finelli ad allenare. Alberto Bucci, neo direttore generale, fa già un nome: l'ex capitano, il forlivese Matteo Frassineti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000