CALCIO SERIE C

Ravenna tiene a battesimo il Monza di Berlusconi e Galliani

Ieri è stato ufficializzato il passaggio del 100 per cento della società brianzola alla Fininvest. Il “nuovo” amministratore delegato ha annunciato che potrebbe seguire la prima trasferta

di SANDRO CAMERANI

29/09/2018 - 14:28

Ravenna tiene a battesimo il Monza di Berlusconi e Galliani

RAVENNA. Lavoro per i fisioterapisti in arrivo, domani al Benelli. Ieri, in occasione dell'acquisizione da parte di Fininvest del Monza, quasi un regalo di compleanno per il patron poco occulto Silvio Berlusconi, nel corso di un monologo di un’ora scarsa Adriano Galliani ha infatti annunciato che in occasione della prossima partita della sua nuova squadra sta pensando seriamente alla trasferta. Visto che la prossima gara del Monza è prevista domani al Benelli, è molto facile pensare ad un concreto rischio-torcicollo per tutto il parterre e la parte inferiore della tribuna, tanto per scrutare se nei seggiolini riservati ai Vip prenderà posto l’ex amministratore delegato del Milan, magari con tanto di cravatta gialla.

Cambio di marcia

È quindi iniziato ufficialmente ieri il nuovo corso del Monza Calcio, con questo stringato comunicato: "Fininvest S.p.A. ha finalizzato in data odierna l’acquisizione del 100% della Società Sportiva Monza 1912. L’assemblea dei Soci ha deliberato la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione, composto da Nicola Colombo (Presidente), Paolo Berlusconi, Adriano Galliani, Roberto Mazzo e Danilo Pellegrino. Successivamente, il Consiglio ha nominato Adriano Galliani Amministratore Delegato della Società”».

Nella sede di Assolombarda l'ex dirigente milanista nella conferenza di ieri in tarda mattinata ha proseguito così: «Si tratta di un'operazione romantica, un atto d'amore di Berlusconi e del sottoscritto. Sono stato 31 anni in prestito al Milan , ma il Monza è nel mio dna. I rossoneri? Spero di affrontarli tra un paio d'anni...in un derby. Berlusconi potrebbe parlare tra una settimana per definire gli obiettivi e i progetti per il futuro. Siamo contenti di come sono andate le cose, tutto è iniziato il 31 agosto con una telefonata a Nicola e Felice Colombo (gli ex proprietari del Monza, ndr), ma senza scrivere nulla fino a quando, questa mattina (ieri, ndr) abbiamo fatto l'atto. In Brianza le parole si mantengono».

Parole e nomi pesantissimi, come si può vedere, innestati comunque su un terreno già fertile, dal momento che i brianzoli arriveranno domani al Benelli da capolista del girone B. Neppure troppo velatamente ieri si è parlato di una ferma volontà di collezionare due promozioni in due anni e sbarcare quindi in serie A nel campionato 2020/2021, tanto per inscenare un derby del cuore con il Milan. Galliani ha anche avuto parole di elogio per i dirigenti del Monza e per il tecnico Zaffaroni, ovviamente prevedibili anche alla luce degli ottimi risultati conseguiti in queste prime giornate del girone B. A guidare i brianzoli sono stati finora anche i gol di Cori, già visto in Romagna a Cesena e preferito sempre dal primo minuto a nomi ben più noti come quelli di Reginaldo e Jefferson, che si sono spartiti le ultime due presenze assieme a Ceccarelli.

Anche il centrale difensivo Negro e i due mediani Barba e Guidetti rappresentano capisaldi dell’undici biancorosso che domani sarà di scena al Benelli contro un Ravenna comunque arrabbiato e deciso a vendere molto cara la pelle.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c