Venerdì 09 Dicembre 2016 | 08:40

Più letti oggi

 

VOLLEY A1

La Cmc dà l'assalto ai play-off

I giallorossi devono assolutamente vincere nel Lazio e sperare che in contemporanea Verona cada contro Trento

La Cmc dà l'assalto ai play-off

RAVENNA. Emozione forte, come ai bei tempi. L’ultimo posto play-off corre sul filo Latina-Verona e la battaglia è fra la Cmc Ravenna e la Calzedonia Verona, divise da due punti in classifica a favore dei veneti, a cui basterà battere 3-2 il “distratto” Trento per conquistare i play-off, mentre Ravenna affronterà alle 18 la trasferta sul campo del fanalino di coda Latina. La pallavolo, però, a volte sfugge a certe regole non scritte dello sport in generale ed è a questo che si aggrappa la Cmc per provare a completare una rimonta che, dopo la sconfitta con Molfetta, sembrava impossibile.

C’è bisogno oggi di fare due punti in più di Verona ma prima di tutto c’è da vincere in casa del Latina. La sfida in terra laziale per tradizione ha sempre riservato soddisfazioni al clan romagnolo, vittorioso da quelle parti sia due stagioni fa che lo scorso anno e un bilancio che parla di quattro successi su cinque sfide giocate nelle ultime tre stagioni. «Non commettiamo l’errore di considerare già vinta questa partita - ammonisce Marco Bonitta, coach ravennate - affrontiamo una squadra che sta preparando l’appuntamento più importante dell’anno (la finale di Challenge Cup, ndr) e che gioca l’ultima gara di una regular season deludente davanti al proprio pubblico. I laziali non ci regaleranno nulla, mettiamocelo bene in testa. Ci attende una gara complicata contro una squadra che gioca bene a pallavolo e lo ha dimostrato nel suo cammino europeo».

Poi c’è il ricordo della partita di andata vinta al tie break da Ravenna contro un Latina ridotto ai minimi termini, con tante polemiche e qualche parola di troppo sotto rete che sicuramente farà in modo che non vengano stesi i tappeti rossi al passaggio della formazione romagnola. In più l’incognita numero due riguarda Trento, che affronta la trasferta di Verona reduce da quattro sconfitte consecutive ed ha sicuramente già la testa ai play-off che iniziano tra quattro giorni.

«La speranza è che, come Latina siamo sicuri che farà il proprio dovere, anche Trento lo faccia e dimostri di essere la squadra forte che tutti conosciamo. Mi aspetto una partita tirata anche a Verona dove la voglia di vincere dei veneti contrasterà la superiorità tecnica dei trentini. Vedremo come va a finire, sapendo che il nostro ingresso ai play-off scudetto passa da tanti ostacoli».

Per l’occasione Bonitta potrà contare sulla formazione titolare e dunque schiererà Toniutti in regia, Klapwijk opposto, Mengozzi e Cester al centro, Tillie e Cebulj in banda e Bari libero. Latina risponderà con Sottile in regia, Starovic opposto, Gitto e Verhees al centro, Noda Blanco e Skrimov in banda e Rossini libero. La radiocronaca diretta di Andreoli-Cmc sarà trasmessa a partire dalle 18 sui 100.2 mhz di Radio International. Gli arbitri sono Cappello e Tanasi.

Enrico Spada

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000