CICLISMO

Il rivale di Pantani arrestato per aggressione a una prostituta

Ian Ulrich in manette a Francoforte. Una settimana fa in Spagna altri guai per il 44enne

11/08/2018 - 10:44

Il rivale di Pantani arrestato per aggressione a una prostituta

CESENATICO. Non c’è pace per Jan Ullrich, l’ex ciclista che nella seconda metà degli anni Novanta è stato lo storico rivale del cesenaticense Marco Pantani. É stato arrestato ieri mattina a Francoforte per aver aggredito una prostituta in un albergo di lusso. L'ex campione di ciclismo 44enne è stato posto in stato di fermo di polizia e viene ritenuto in chiaro stato di alterazione da alcol e droga. Una settimana fa lo stesso ex ciclista era stato arrestato a Palma di Maiorca per violazione di domicilio e minacce al vicino di casa, il regista tedesco Til Schweiger. Ullrich gli era entrato in casa mentre festeggiava con alcuni amici l'uscita del suo film. Era stato poi rilasciato e in un'intervista aveva confessato di avere problemi di alcol e droghe. Era quindi rientrato in Germania per disintossicarsi, ma ieri è stato arrestato di nuovo con l’accusa di lesioni gravi nei confronti della prostituta che aveva portato in camera. L'ex campione avrebbe tentato di strangolare la donna, che però è riuscita a liberarsi e ha lasciato la stanza urlando. Nella stanza dell'hotel sarebbero stati sequestrati diversi grammi di una sostanza bianca, che potrebbe essere cocaina o speed. Da ciclista Ullrich aveva vinto il Tour de France 1997, la Vuelta di Spagna nel 1999, le Olimpiadi di Sydney nel 2000. Ha concluso la sua carriera nel 2006 per una vicenda di doping. Tutti i risultati ottenuti dopo il maggio 2005 furono cancellati. Nel 2013, dopo anni di smentite, ha riconosciuto di aver fatto uso di prodotti dopanti.

Corriere TV

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c