BASKET A2

Basket, Imola-Forlì sempre a Faenza ma niente sciopero del tifo

Accordo tra l’Andrea Costa e i tifosi: al Pala Cattani si giocherà solo il derby con l’Unieuro e la sfida con la Fortitudo

di ENRICO PASINI

08/08/2018 - 13:01

Basket, Imola-Forlì sempre a Faenza ma niente sciopero del tifo

IMOLA. Alla fine sarà come l’anno scorso, con la differenza che l’accordo trovato tra società e tifo organizzato farà sì che il derby tra Andrea Costa e Unieuro Forlì (ieri la società forlivese ha ufficializzato il pivot Samuel Dilas) si svolgerà con l’adeguata scenografia sugli spalti, ossia con la presenza di entrambe le tifoserie organizzate. A differenza dell’ultima volta quando i supporter imolesi scioperarono e disertarono la sfida.

Nella prossima stagione, almeno in teoria non accadrà, anche se il derby in programma per il giorno dell’Epifania si disputerà comunque al Pala Cattani di Faenza. Solo quello con Forlì e il successivo del 20 gennaio con la Fortitudo Bologna però (tifoserie gemellate), tutti gli altri andranno in scena al Pala Ruggi. Compreso quello con l’OraSì Ravenna che tante polemiche sollevò da parte giallorossa in seguito allo spostamento della struttura del canestro da parte di tifosi imolesi.

Proteste che indussero l’amministratore delegato Giampiero Domenicali a pensare di trasferire a Faenza anche i derby regionali con Ravenna, Ferrara e Cento. Per ragioni di sicurezza, ma ovviamente anche di incasso.

L’accordo raggiunto

L’idea, però, suscitò subito la contrarietà dei gruppi di tifo organizzato, Viking ed Onda d’Urto, decisi a disertare tutte le partite che il club intendeva spostare al Pala Cattani. Ecco, allora, che si è cercata la mediazione e sabato l’incontro tra tifosi e Domenicali ha partorito l’accordo: a Faenza solo le sfide contro Forlì e Bologna, tutte le altre gare si giocheranno regolarmente al “Ruggi”. E niente scioperi del tifo.

Mediazione raggiunta a “caro prezzo”? Non in senso figurato, ma in senso letterale…I prezzi dei biglietti verranno rincarati in ogni settore per le partite con Ravenna, Cento e Ferrara che si svolgeranno a Imola. Di quanto, ancora non è stato comunicato. Certo, qualcuno sbufferà ma per l’Andrea Costa è comunque un buon accordo. «Quello coi tifosi è stato un incontro molto proficuo durante il quale si è parlato della situazione economico-finanziaria della società, della costruzione della squadra e della possibilità di giocare alcune partite al Pala Cattani, causa l’ormai risaputa inadeguatezza del Pala Ruggi ad ospitare squadre con un grande seguito di tifosi. Al termine dell’incontro l’Andrea Costa si è impegnata a giocare a Faenza solamente due partite».

E i prezzi? Meglio abbonarsi dice Imola. «A seguito delle decisioni assunte per i derby che si giocheranno al “Ruggi” e la costruzione, che si ritiene molto positiva, della squadra 2018-2019, la società chiama i tifosi a rinnovare o a sottoscrivere gli abbonamenti...».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c